BARBAGALLO “ALITALIA NON DIVENTI LOW COST”

“Noi siamo interessati che lo Stato controlli gli asset strategici del nostro paese. Alitalia non può diventare una low cost di qualche altra compagnia”. Lo ha detto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, a margine della Conferenza Euromediterranea, a Roma.
“Siamo un paese che ambisce a diventare ancora una volta un paese economicamente produttivo – ha aggiunto Barbagallo – e quindi l’ipotesi di entrare come asset strategico nel trasporto aereo ci sta bene, ma non pensino di farlo per poi rivenderla e farla fallire un’altra volta”.

“Tutti hanno demonizzato la presenza dello Stato nell’industria, ma quello che oggi ci hanno consegnato tutte le crisi aziendali sono aziende private e multinazionali. Siamo stanchi di vedere questo film”, ha sottolineato il leader della Uil.
“Il paese ha bisogno di un rilancio economico e di asset strategici – ha aggiunto Barbagallo -. Perché la Francia e la Germania devono avere la presenza del 15% negli asset strategici e noi siamo puristi? Noi ci facciamo ballare sulla testa dalle multinazionali che fanno quello che vogliono”.
(ITALPRESS).