ARRIVA A BARI “CARTA DEL TESORO”

Si chiama ‘Carta al Tesoro’ il gioco a squadre organizzato da Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli imballaggi a base Cellulosica) in collaborazione con il Comune di Bari e Amiu Puglia, che sabato prossimo si svolgerà nel centro storico del capoluogo pugliese e che premierà chi è più preparato in materia di riciclo di carta e cartone. Obiettivo dell’evento che è stato presentato stamattina nella sala Giunta del Comune, è quello di sensibilizzare sui temi della raccolta differenziata di carta e cartone. “Un’iniziativa – ha detto il direttore generale di Comieco, Carlo Montalbetti – che pensiamo sia molto divertente ma anche utile per conoscere meglio come fare bene la raccolta differenziata e cosa succede dopo con il ciclo del riciclo di carta e cartone. Si parte dall’arena Carta del tesoro allestita in piazza del Ferrarese – ha spiegato – e poi si concluderà sempre in piazza del Ferrarese”.

I concorrenti raggiungeranno diverse tappe come in una vera e propria caccia al tesoro, in luoghi legati alla tematica del riciclo e della raccolta differenziata e risponderanno ai quiz e altre prove per superare i diversi checkpoint. Le squadre più veloci a raggiungere la tappa finale, parteciperanno a un ultimo originale gioco che decreterà il vincitore di ‘Carta al tesoro’. “Abbiamo anche in palio 3mila euro – ha spiegato Montalbetti – che saranno suddivisi tra i primi tre gruppi che arriveranno rispondendo ai quiz che di volta in volta troveranno. Sono dei buoni – ha sottolineato – che vengono messi a disposizione dei vincitori. E’ un’esperienza interessante – ha continuato – che abbiamo anche già fatto la settimana scorsa su Napoli con decine di gruppi organizzati e devo dire che i risultati sono stati molto divertenti, partendo dai bambini ma anche i genitori si sono divertiti”.

“Un gioco – ha ribadito Montalbetti – che ha l’obiettivo di far capire meglio come fare bene la raccolta differenziata di carta e cartone. Ricordiamo – ha proseguito – che Bari è un’eccellenza nel Meridione e in Italia con gli oltre 80 chilogrammi per abitanti che sono raccolti e che potrebbe benissimo fare la sfida all’ultimo chilo di carta con una città come Milano. L’importante con il quiz – ha concluso – e far capire meglio come fare bene questa raccolta in modo che arrivi solo carta e cartone e non per esempio materiali estranei come i sacchetti di plastica”. “Spero che in tanti – ha detto Sabino Persichella presidente Amiu Puglia – vorranno partecipare, anche perché – ha continuato – le cacce al tesoro hanno un fascino tutto loro. Imparare divertendosi – ha concluso – è ancora più importante e per questo sono convinto che la partecipazione sarà significativa”.

“Siamo convinti – ha detto l’assessore comunale all’Ambiente, Pietro Petruzzelli – che si possa fare ancora meglio. Naturalmente – ha concluso – nuovi risultati si possono raggiungere solo attraverso il coinvolgimento di Comieco”.
‘Carta al tesoro’ rientra nel calendario di iniziative del Mese del riciclo di carta e cartone, la campagna nazionale promossa da Comieco con il patrocinio di Anci, di Progetto Economia Circolare di Confindustria, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il settore del riciclo dei prodotti a base cellulosica, rappresenta un ambito particolarmente virtuoso. In Italia l’80% degli imballaggi cellulosici viene avviato al riciclo e nel 2017 sono stati raccolti quasi 3,3 milioni di tonnellate di cartone e cartone . Risultati che pongono l’Italia ai primi posti in Europa e che hanno come protagonisti anche i cittadini, che con il loro comportamento attento e responsabile danno un contributo determinante per la buona riuscita del processo che porta il rifiuto a diventare una risorsa.