Al “Città di Modena” il gran finale della Suzuki Rally Cup

MODENA (ITALPRESS) – Un gran finale di stagione attesissimo, quello del 41° Rally Città di Modena, nuovo scenario per la Finale Nazionale Aci Sport Rally Cup Italia e dove si correrà domani e domenica anche l’ottavo ed ultimo atto stagionale della Suzuki Rally Cup, alla sua quattordicesima edizione. Diciannove in totale le Suzuki Swift impegnate sugli asfalti modenesi questo fine settimana, mentre a mettersi in gioco per il trofeo di questi se ne contano undici. Assente il già vincitore e Campione Simone Goldoni, l’attenzione sarà rivolta sugli altri interpreti della stagione 2021, per molti, per la prima volta al Rally Città di Modena, a cominciare dal giovane Igor Iani.
A bordo della Swift Sport Hybrid della Asd New Turbomark Rally Team, il pilota di Maresco insieme a Nicola Puliani cercherà di far bene sia per il definitivo posto d’argento nel trofeo, sia ai fini della “Finale” in classe RA5H. Atteso il confronto tra lui e Giorgio Fichera, il catanese navigato da Ronny Celli, sempre sulla Swift Sport Hybrid della Meteco Corse, anche lui all’esordio sulle strade di Modena. Alle spalle di Iani e Fichera le battaglie proseguiranno anche per Fabio Poggio che sarà come di consueto al via con Valentina Briano sulla Swift Sport Hybrid.
A quattro punti dal ligure e con voglia di chiudere in bellezza la stagione ci sarà anche il trentino Roberto Pellè. Esordio modenese per il portacolori di Destra 4 Squadra Corse sempre insieme a Giulia Luraschi, che affinerà la sua guida sulla Swift Sport Hybrid in cerca di un bel risultato anche tra i qualificati alla sfida Nazionale sempre di classe RA5H. Sotto i riflettori ci saranno le Swift in versione Racing Start, che vedono al comando Claudio Vallino con Maurizio Vitali alle note sulla Swift della Meteco Corse. Reduce dalla brillante affermazione al Due Valli, Vallino tornerà a calcare il fondo grigio di Modena dopo il lontano 1993 dove però si ritirò e, approfitterà del forfait di Ivan Cominelli sul quale vanta 3 punti, per agguantare la speciale classifica riservata alle Racing Start. Doppio obiettivo per lui a Modena, essendosi qualificatosi tra i finalisti della RSTB 1.0. A dargli filo da torcere potrebbero proporsi l’emiliano Marco Soliani, anche lui finalista, navigato da Clio Pittino a bordo della Swift Sport della ASD G.R. Motorsport che a Modena ci ha corso tre volte, ma anche il giovane allievo di Vallino Cristian Mantoet, già in evidenza al “Due Valli” sempre insieme a Roberto Simioni.
Tutta da seguire la gara degli altri trofeisti: il messinese Sergio Denaro affiancato come sempre da Beatrice De Paoli sulla Suzuki Swift Sport della A.S.D. Alma Racing, uno dei pochi ad aver affrontato questo rally; il giovane alfiere della Meteco Corse Alessandro Forneris in corsa anche per la qualifica in classe r1 della in coppia con Luigi Cavagnetto e Marco Longo navigato da Roberto Riva a bordo dell’altra Swift della Destra 4. Ad aggiungersi tra le Swift R1 del trofeo, il savonese Federico Gangi in coppia con Andrea Ferrari, alla sua terza gara in carriera, altro pilota con i colori della Meteco Corse.
Per quanto riguarda il programma della gara organizzata dall’AC di Modena, con la partner organizzativa della Scuderia Automobilistica San Michele, i motori si accenderanno nella mattinata di sabato per lo shakedown a Levizzano Rangone, di 2,9 km, per testare le vetture. Poi la partenza ufficiale alle ore 16:01 dal parco assistenza di Ubersetto, un rapido passaggio sul palco posizionato in piazza Libertà a Maranello e subito la prima prova speciale “Barighelli” di 10,57 km dalle ore 16:50 che darà i primi verdetti parziali, poi riordino notturno davanti al Museo Ferrari. Domenica 31 poi le altre tre speciali da ripetere due volte, nell’ordine: “Ospitaletto” (11,98 km), ancora “Barighelli” (10,57 km) e “San Pellegrinetto” (10,44 km). Saranno 328 km di gara di cui 76,5 km cronometrati equivalenti al 23,31% del totale.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com