ABARTH 124 RALLY DI SCENA IN TRE CAMPIONATI

Entra sempre più nel vivo la stagione agonistica 2018, che questo fine settimana vede tre Abarth 124 rally impegnate nei campionati francese, sloveno e della Repubblica Ceca nell’ambito dell’Abarth 124 rally International Challenge, e oltre 30 giovanissimi piloti sfidarsi sul circuito di Adria con le monoposto dell’Italian F4 Championship powered by Abarth.
In Francia il team Milano Racing, reduce dal grande trionfo ottenuto nel Tour de Corse mondiale con Raphael Astier, prende parte al Rally Lyon-Carbonnière, seconda gara del campionato transalpino, con il giovanissimo Nicolas Ciamin, navigato da Thibault De La Haye. I due erano stati grandi protagonisti nella gara d’apertura, il Rallye du Touquet, mancando per un soffio il successo dopo una grandiosa rimonta. Il Lyon Charbonnières si articola su due tappe: la prima domani e la seconda sabato, con 13 prove speciali per un totale di 226 km di velocità.
Seconda gara nel campionato della Repubblica Ceca per l’Agrotec Team, che disputa il Rally Sumava Klatovy con l’equipaggio formato da Martin Rada e Jaroslav Jugas. Anche in questo caso sono due le tappe in programma, una domani e l’altra sabato, con 14 prove speciali. Il team Bernini Rally partecipa in Slovenia al Rally Vipavska con un equipaggio italiano, formato da Andrea Nucita e Marco Vozzo, già brillanti protagonisti nella gare della Coppa FIA R-GT. La gara parte venerdì sera e prosegue per tutta la giornata di sabato, con 10 prove speciali e 94 km di velocità. Con la partecipazione al campionato sloveno sono al momento 8 le serie nazionali che vedono impegnati i piloti delle Abarth 124 rally: Belgio, Francia, Spagna, Repubblica Ceca, Romania, Italia, Svizzera e Slovenia, oltre alla più nutrita partecipazione al mondiale di categoria, la Coppa FIA R-GT, che ha visto quattro equipaggi piazzarsi ai primi quattro posti nel Rally Tour de Corse. La tradizione di Abarth in pista si esprime con la quarta edizione dell’Italian F4 Championship powered by Abarth, che inizia questo fine settimana sul circuito di Adria. Al via 31 piloti di 17 nazioni diverse: Argentina, Brasile, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Finlandia, Germania, Gran Bretagna, Guatemala, Israele, Italia, Malta, Messico, Repubblica Ceca, Russia, Svizzera, Ungheria e Venezuela. Tutti i giovanissimi piloti si misurano al volante delle monoposto Tatuus spinte dal motore Abarth T-Jet da 160 CV, che risultano molto formative e affidabili.
Il programma del weekend prevede le prove ufficiali nel pomeriggio di sabato; domenica le tre gare si disputano alle 9, alle 13 e alle 17.
(ITALPRESS).