A Eger l’Italia vince nel fioretto femminile

Eger, 16 february 2020 Fencing Wheelchair World Cup Zsolt Kaposvari IV day Photo Augusto Bizzi

Si conclude con l’inno di Mameli la tappa di Eger del circuito di Coppa del Mondo di scherma paralimpica.
L’Italia ha infatti vinto la gara a squadre di fioretto femminile, piazzando poi al terzo posto la squadra di sciabola maschile.
Nel fioretto femminile, la squadra composta da Loredana Trigilia, Andrea Mogos e Bebe Vio trionfa e festeggia dal gradino più importante del podio grazie al successo giunto in finale per 45-32 contro la Russia.
In precedenza, le azzurre, dopo aver superato ai quarti il Brasile per 45-8, avevano avuto ragione in semifinale di Hong Kong col punteggio di 45-43.
Nella sciabola maschile, l’Italia supera invece l’Ungheria per 45-41 e conquista il terzo posto. Il trio azzurro composto da Edoardo Giordan, Marco Cima ed Alberto Morelli, dopo l’esordio vincente ai quarti di finale contro la Gran Bretagna per 45-43, era stato fermato sul 45-40 dalla Russia nell’assalto di semifinale.
(ITALPRESS).