A Bologna prima operazione al mondo con realtà aumentata

Si è conclusa con successo al Policlinico Sant’Orsola di Bologna la prima operazione al mondo in cui il chirurgo indossa un visore di realtà aumentata, in grado di aggiungere alla realtà informazioni essenziali sul paziente e guidarlo durante l’intervento.
Il visore di nuova generazione è il risultato di un progetto europeo coordinato dall’Università di Pisa e che vede l’Università di Bologna e il Policlinico di S. Orsola in prima linea come partner responsabile della sperimentazione clinica.
(ITALPRESS).