Ue, Merkel “Germania pronta a dimostrare straordinaria solidarietà”

ANGELA MERKEL

BRUXELLES (ITALPRESS) – All’insegna del motto “Insieme per la ripresa dell’Europa”, la presidenza tedesca è determinata ad affrontare l’enorme sfida posta dalla pandemia. Lo ha dichiarato la cancelliera Angela Merkel, che in plenaria al Parlamento europeo ha presentato la presidenza tedesca del Consiglio europeo. Merkel ha sottolineato cinque aree su cui l’Europa deve lavorare se vuole uscire unita e forte dalla crisi attuale: diritti fondamentali, solidarietà e coesione, cambiamento climatico, digitalizzazione e ruolo dell’Europa nel mondo.
“La Germania è pronta a dimostrare una straordinaria solidarietà”, ha sottolineato, per costruire un’Europa verde, innovativa, sostenibile, più digitale e competitiva. “L’Europa è in grado di fare grandi cose se lavoriamo insieme e siamo uniti nella solidarietà”, ha aggiunto. Secondo Merkel l’Europa “uscirà da questa crisi più forte che mai se rafforziamo la coesione e la solidarietà: nessuno oltrepasserà questa crisi da solo. Siamo tutti vulnerabili. La solidarietà europea non è solo un gesto umanitario, è anche un investimento sostenibile. La solidarietà europea non è solo un imperativo politico, ne vale davvero la pena: produrrà benefici”. Per questo “non abbiamo tempo da perdere: spero che entro l’estate si arrivi ad un accordo, anche se necessiterà di compromessi. Vogliamo una svolta per l’Europa e ciò ha anche ispirato la proposta franco-tedesca sul Recovery Fund. Su questa base, stiamo discutendo al Consiglio europeo”, ha detto la cancelliera. “Viviamo in un momento di sconvolgimento globale dove i rapporti di forza si spostano e l’Europa deve sempre più far affidamento sulle proprie forze. Abbiamo bisogno di una politica estera e di sicurezza forte”, ha insistito.
“La sfida che ci attende non potrebbe essere più straordinaria”, ha detto la presidente della Commissione Ursula von der Leyen. “Ma possiamo emergere più forti grazie a ‘Next Generation EU’. La Germania ha scelto la parola: insieme. Questo è il motore della nostra unione”, ha aggiunto, sottolineando che l’Europa ha bisogno di entrambi, di un nuovo bilancio a lungo termine dell’UE e del programma Next Generation EU. “La Commissione farà tutto il possibile per assicurare che si raggiunga un accordo”, ha detto.
(ITALPRESS).