Superati i 27 milioni di vaccini, Liguria e Veneto in testa

HUB FIERA DEL LEVANTE CONSEGNA DEI VACCINI ANTI COVID MODERNA AI MEDICI DI BASE VACCINI VACCINO ANTI COVID 19, CORONAVIRUS, FIALA

Raggiunge quota 27.131.857 il numero delle vaccinazioni anticovid in Italia, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute e aggiornati alle 17.12 di domenica 16 maggio 2021. Vaccino inoculato a 15.221.893 donne e 11.909.964 uomini. Il totale delle persone vaccinate (a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose), invece, è di 8.531.894 cioè il 14,40% della popolazione. Il maggiore numero dei destinatari è rappresentato dagli Over 80 (6.791.084), seguito da Soggetti fragili e Caregiver (5.463.601), Fascia 70-79 (4.165.909), Operatori sanitari e sociosanitari (3.375.750), Fascia 60-69 (2.779.204), Personale scolastico (1.366.418), categoria “Altro” (1.148.929), Personale non sanitario (949.291), Ospiti delle Strutture Residenziali (682.934), e Comparto Difesa e Sicurezza (408.737). Le regioni con la percentuale maggiore di somministrazioni rispetto alla dotazione sono Puglia (93,6%), Veneto (93,5%), Liguria (93,2%), quella con la minore percentuale è la Calabria (86%). Ecco nel dettaglio le singole regioni: Abruzzo (88,2%), Basilicata (87,5%), Calabria (86%), Campania (91,5%), Emilia-Romagna (91%), Friuli Venezia-Giulia (86,2%), Lazio (87%), Liguria (93,2%), Lombardia (92,4%), Marche (93%), Molise (92,4%), Provincia autonoma Bolzano (86%), Provincia di Trento (89,4%), Piemonte (89,6%), Puglia (93,6%), Sardegna (79,5%), Sicilia (87,7%), Toscana (89,1%), Umbria (88,7%), Valle d’Aosta (88,8%), Veneto (93,5%).ESS).