SALVINI A BIBBIANO “CHI SBAGLIA SULLA PELLE DEI BAMBINI PAGHI DOPPIO”

BIBBIANO (REGGIO EMILIA) (ITALPRESS) – "In un paese civile prima di portare via un bimbo da casa le devi avere provate tutte. Solo negli ultimi anni sono 10 mila i bambini portati via ai genitori in Emilia Romagna. È un numero che non esiste. Su questi diecimila bimbi andremo fino in fondo. Chi è stato portato via con l'inganno e con la truffa a mamma e papà deve tornare a mamma e papà". Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in piazza del Municipio a Bibbiano, la cittadina in provincia di Reggio Emilia finita al centro di forti polemiche

politiche in questi giorni in merito all'inchiesta "Angeli e demoni" su presunti affidi illeciti di minori.

"Temo che con la commissione di inchiesta emergeranno altri casi, ma non bisogna fare di tutta l'erba un fascio. Quando visito i campi rom mi chiedo perché il tribunale dei minori non intervenga lì a togliere i minori ai genitori. Spero che nei prossimi mesi Bibbiano torni a essere un Comune che uno cerca per i valori, per il lavoro, per come vengono su bene i giovani. Non meritate di essere conosciuti per la comunità degli orchi, ma se qualcuno ha sbagliato sulla pelle di un bambino per me deve pagare doppio".

"Entro questa estate verrà approvata la proposta della Lega sulla commissione d'inchiesta sulle case famiglia. Andremo fino in fondo, è inaccettabile che ci sia chi fa business sulla pelle dei bambini", ha poi detto Salvini parlando con i giornalisti.

"Lo dobbiamo anche alle case famiglia che fanno bene il loro lavoro. Spero che su questo la politica si unisca. Non so se c'è un sistema, so che mi arrivano segnalazioni di abusi da diverse parti d'Italia, non è un problema di colore politico, va rivisto il diritto di famiglia", ha aggiunto.

(ITALPRESS).