ALBANIA “NEGOZIATO CON L’UE È NOSTRO DIRITTO”

“Siamo in una storia d’amore con l’Europa, se i britannici vogliono il divorzio non è un esempio per noi. Quella con l’Europa per noi è una relazione fortissima, che fa parte della nostra storia e del nostro sogno”. Lo ha detto il primo ministro albanese Edi Rama, nel corso di una conferenza stampa a Tirana con il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte.
“Eravamo la Nord Corea dell’Europa, abbiamo visto la guerra con i nostri occhi, per noi non è un’immagine in bianco e nero”, ha detto Rama, che in merito all’ingresso nell’Unione Europea ha spiegato: “Non stiamo chiedendo un regalo, né l’elemosina, abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare per aprire i negoziati. Poi saremo scrutinati in ogni passo, ma intanto abbiamo il diritto di cominciare il percorso”.
“Giovedì e venerdì c’è un Consiglio Europeo, noi faremo di tutto per consentire l’avviamento formale del negoziato per l’ingresso dell’Albania”, ha sottolineato Conte.
“Siamo consapevoli che c’è un percorso impegnativo, una grande sfida per il popolo albanese e le sue istituzioni – ha aggiunto il premier italiano -, ma occorre dare una misura concreta del fatto che questo percorso si possa sbloccare. L’Albania ha il diritto di iniziare questo negoziato, e noi ci batteremo per questo”.
(ITALPRESS)