Parte “Urban Sport”, Foro Italico aperto al pubblico

ROMA (ITALPRESS) – Inaugurato “Urban Sport”, il progetto che prevede l’apertura al pubblico del Parco Sportivo del Foro Italico, a completa disposizione di tutti i cittadini. Aree dedicate a bambini, adulti e anziani con accesso gratuito sette giorni su sette. Per incentivare, poi, il ritorno all’attivita’ motoria di base degli over 65, Sport e Salute ha ripristinato dei corsi di tennis e lezioni di nuoto gratuite resso il Circolo del Parco sportivo del Foro Italico. Un’iniziativa, già avviata con successo lo scorso anno subito dopo il lockdown, che consentirà ad una fascia importante della popolazione di combattere la sedentarietà e fare movimento.

Presenti all’evento, oltre al presidente e amministratore delegato di Sport e Salute, Vito Cozzoli, anche Roberto Tavani, delegato allo Sport della Regione Lazio; Veronica Tasciotti Amati, Assessore allo Sport, Turismo, Politiche Giovanili e Grandi Eventi cittadini di Roma Capitale, e i presidenti federali Angelo Cito (Fita), Marco Di Paola (Fise) e Ugo Claudio Matteoli (Fipsas).

“Urban Sport è un nuovo progetto di Sport e Salute per mettere a disposizione della cittadinanza e della collettività il Foro Italico che è la sede dei campioni – ha dichiarato Cozzoli – È un’opportunità perché lo sport è un diritto di tutti. Vogliamo consentire a tutti, a prescindere dalla condizione economica e dalle fasce di età, di fare sport. Noi, nel periodo del lockdown, siamo partiti dal Foro Italico e abbiamo lanciato la palestra a cielo aperto, un progetto pilota al quale ne sono seguiti altri e il Parlamento giorni fa ha integrato le risorse che abbiamo messo in questo progetto. È una grande risposta che lo Stato dà alla domanda di sport all’aria aperta emersa in questo momento”.

“Fin dall’inizio quest’Amministrazione ha puntato sullo sport e sullo stile di vita corretto. Lo sport serve anche per prevenire delle malattie e sappiamo quanto sia stato di supporto durante il lockdown. Questa palestra a cielo aperto è una boccata di ossigeno per tutti”, ha Amati.

(ITALPRESS).