MOSTRE, AL POLICLINICO GEMELLI “IL MONDO DI ESTHER”

ROMA (ITALPRESS) – Esprimere le proprie emozioni attraverso l’arte del disegno per affrontare una malattia che costringe in un reparto d’ospedale: è quanto ha lasciato in eredità Esther Cristofori, un racconto che fino a sabato potrà essere vissuto in una mostra inaugurata questa mattina al Policlinico Agostino Gemelli di Roma. Intitolata "Il mondo di Esther. Appunti di un viaggio oltre la malattia", la mostra – esposta lungo il corridoio vicino alla libreria al quarto piano – è stata realizzata grazie alla collaborazione dei genitori della ragazza, che hanno scelto il Gemelli perché il primo ospedale dove è stata ricoverata e dove ha scoperto questa sua passione per il disegno. "Esther è stata in cura qui da noi e poi ha proseguito le cure a Milano – ha raccontato Antonio Ruggiero, direttore di Oncologia Pediatrica -. Nel 2011 la ragazza, 15enne, ha iniziato un percorso di cura molto lungo. Parlare di disegno oggi potrebbe sembrare anacronistico, viste le nuove tecnologie e a volte finisce di essere legato a qualcosa di nostalgico. Ma rappresenta una sorta di finestra della propria intimità e delle proprie paure".

La raccolta dei disegni rappresenta un vero e proprio diario di viaggio delle varie fasi della malattia e ha rappresentato un patrimonio di conoscenza della ragazza da un punto di vista psicologico.

(ITALPRESS).