Malta, l’Osce propone le raccomandazioni per rafforzare la trasparenza

LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa ha proposto alle autorità maltesi diverse misure per garantire maggiore integrità e trasparenza politica da parte dei funzionari pubblici.
Le proposte sono state rese pubbliche durante la presentazione del quarto rapporto pubblicato dall’OSCE volto a rafforzare gli standard della vita pubblica e a fornire una maggiore trasparenza del governo maltese. Il rapporto è stato preparato insieme al Commissario per gli standard pubblici George Hyzler.
L’OSCE propone, tra le altre raccomandazioni, una modifica del Codice Etico per i Ministri ei Segretari parlamentari, nonchè per tutti i membri del Parlamento.
Propone inoltre che i parlamentari maltesi non abbiano un impiego secondario presso il governo e enti pubblici.
Un’altra proposta è l’istituzione di un registro in cui tutti i membri dei parlamenti dichiareranno tutti i doni, benefici e donazioni fatti a loro e ai loro parenti, e anche quelli non accettati. L’OSCE raccomanda inoltre al Commissario per gli standard nella vita pubblica di decidere se i doni devono essere accettati o no, e che ci dovrebbe essere un limite al valore dei doni.
Carissa Munro, analista politico dell’OSCE, ha anche affermato: “stiamo raccomandando al governo maltese di adottare una legge sulla regolamentazione del lobbismo, che si concentri sulla questione della trasparenza, sia chi sta esercitando pressioni su chi, su quali questioni e anche che incorpori questioni di integrità in modo che i funzionari pubblici sappiano cosa significa sostenere gli standard di integrità quando interagiscono con lobbisti e terze parti”.
Munro ha aggiunto che Malta deve affrontare l’ulteriore questione di essere un piccolo paese e il suo Parlamento opera a tempo parziale, da qui le ragioni delle proposte.
(ITALPRESS).
-foto Department of Information –

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com