LOUIS VUITTON ACQUISTA TIFFANY

VIA MONTENAPOLEONE NEGOZIO LOUIS VUITTON COMMERCIO VETRINE VETRINA

LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton SE (LVMH) e Tiffany & Co. hanno annunciato che le società hanno concluso un accordo definitivo con il quale LVMH acquisirà Tiffany per 135 dollari per azione in contanti, per una transazione dal valore di circa 14,7 miliardi di euro o 16,2 miliardi di dollari. L’acquisizione di Tiffany – si legge in una nota – rafforzerà la posizione di LVMH nella gioielleria e aumenterà ulteriormente la sua presenza negli Stati Uniti. L’aggiunta di Tiffany trasformerà la divisione orologi e gioielli di LVMH. La transazione dovrebbe concludersi verso la metà del 2020 ed è soggetta alle consuete condizioni di chiusura, tra cui l’approvazione degli azionisti di Tiffany e la ricezione delle approvazioni normative. Bernard Arnault, presidente e Ad di LVMH, ha commentato: “Siamo lieti di avere l’opportunità di dare il benvenuto a Tiffany, un’azienda con un patrimonio senza pari e una posizione unica nel mondo della gioielleria globale, nella famiglia LVMH.  Saremo orgogliosi di avere Tiffany al fianco dei nostri marchi iconici e non vediamo l’ora di assicurarci che Tiffany continui a prosperare per i secoli a venire”.
Per Roger N. Farah, presidente del Cda di Tiffany, “a seguito di una revisione strategica che includeva un processo interno ponderato e una consulenza esterna esperta, il Consiglio ha concluso che questa transazione con LVMH offre un entusiasmante percorso in avanti con un gruppo che apprezza e che investirà, offrendo allo stesso tempo un prezzo interessante con certezza del valore ai nostri azionisti”. Alessandro Bogliolo, Ad di Tiffany, ha dichiarato: “Questa transazione, che si verifica in un momento di trasformazione interna per il nostro marchio, fornirà ulteriore supporto, risorse e slancio per quelle priorità. Come parte del gruppo LVMH, Tiffany raggiungerà nuovi traguardi”.
(ITALPRESS).