L’Australia batte 1-0 la Danimarca e vola agli ottavi

Australia's Mathew Leckie celebrates scoring their side's first goal of the game during the FIFA World Cup Group D match at the Al Janoub Stadium in Al Wakrah, Qatar. Picture date: Wednesday November 30, 2022. (Al Wakrah - 2022-11-30, Martin Rickett / ipa-agency.net) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

AL WAKRAH (QATAR) (ITALPRESS) – Disastro Danimarca, che chiude ultima in classifica il girone D dei Mondiali; in estasi l’Australia, che approda trionfalmente, per la seconda volta nella sua storia, agli ottavi di finale di un torneo iridato. Verdetto inequivocabile, 1-0 per i “canguri”, che arriva al termine di una partita in cui Eriksen e compagni hanno deluso. I danesi non sono mai riusciti ad alzare il ritmo: rabbia per il ct Hjulmand che, alla vigilia dei Mondiali, aveva manifestato propositi bellicosi. La Danimarca esce di scena con due sconfitte e un pareggio. Viceversa la Australia vola agli ottavi di finale, grazie alla rete decisiva firmata da Leckie: sfideranno la prima classificata del girone C.
Il primo tiro è di Jensen dopo 11′, il portiere vola a mettere in angolo. La Danimarca fatica a trovare buchi nella metà campo avversaria. Skov Olsen manda alto (14′) dopo essersi liberato bene. L’Australia va in contropiede ma è Maehle (18′) a mettere in subbuglio la difesa avversaria con l’ennesima discesa a sinistra. McGree non angola il suo drop, i “socceroos” sono tutti nella propria metà campo, si difendono con 11 uomini dietro la linea della palla, Lindstrom si esalta a sinistra (29′).
La Danimarca rischia qualcosa in difesa, dove regna l’uno contro uno, il primo tempo si spegne senza particolari sussulti e con qualche sbadiglio di troppo. Nella ripresa la Danimarca impiega cinque minuti per prendere le misure poi pianta le tende nella metà campo avversaria. L’Australia rinuncia a giocare, si difende e cerca solo di correre in contropiede. Lo spettacolo, di conseguenza, latita. Al 15′ in contropiede, Leckie riparte e arriva in porta angolando il tiro, laddove Schmeichel non può arrivare: è la rete decisiva. La Danimarca non produce nulla, nemmeno una conclusione nello specchio. Si vede solo una conclusione di Cornelius, di testa, alta al 50′: danesi eliminati, Australia in paradiso.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com