La Spina (Unpli) “Ok green pass per sagre ma chiediamo regole certe”

ROMA (ITALPRESS) – “Siamo favorevoli all’utilizzo del green pass per le sagre, ma alcuni punti vanno precisati. Ci voglio regole certe per evitare di avere problemi nelle nostre realtà”. Lo dice all’Italpress il presidente dell’Unione nazionale Pro Loco d’Italia (Unpli), Antonino La Spina, all’indomani della decisione del governo di introdurre il green pass anche per le sagre. “Il fatto che il governo non ci abbia sentito preventivamente – prosegue – ci disturba perchè non sono state prese in considerazione alcune criticità. Se parliamo di sagre non si capisce chi dovrebbe controllare il green pass. Nel caso in cui coinvolgano il centro storico, ci chiediamo chi possa essere in regola o no. Come facciamo a controllare, per esempio, un residente del centro storico senza green pass?
Chiediamo ufficialmente di fare un incontro col governo per determinare modalità e regole certe, relativamente al sistema di controllo. Non vogliamo che tutto questo possa creare un nuovo blocco o una situazione di ulteriore criticità rispetto alle attuali regole da mantenere. In questo senso si potrebbe pensare a un nuovo blocco degli eventi, elemento di animazione territoriale”. La Spina ritiene che il green pass possa avere un risvolto positivo nel settore turistico: “La possibilità di girare con persone poste sotto la tutela del vaccino significa mettere in garanzia i residenti. Se vogliamo superare questa situazione di crisi serve uno sforzo in più nella direzione di essere vaccinati”.
(ITALPRESS).