Il Milan passa all’Olimpico, Lazio a -7 dalla Juve

Roma 04/07/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Milan / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: esultanza gol Zlatan Ibrahimovic

Il Milan sbanca lo stadio Olimpico e batte 3-0 la Lazio nella 30^ giornata di Serie A. Doppio vantaggio nel primo tempo con i gol di Calhanoglu e Ibrahimovic su calcio di rigore, nella ripresa Rebic chiude definitivamente i conti. La sconfitta biancoceleste apre la fuga della Juventus, ora a +7 sui capitolini dopo il successo nel derby.
Inzaghi è senza attacco, squalificati Immobile e Caicedo. In avanti Luis Alberto alle spalle di Correa, a centrocampo torna Leiva. La novità in casa rossonera è il ritorno di Ibrahimovic da titolare, Pioli lascia in panchina Rebic e sceglie Saelemaekers per l’infortunato Castillejo. Le prime opportunità sono biancocelesti con Correa e la punizione di Milinkovic-Savic. Il vantaggio però lo trovano i rossoneri al 23′ grazie a un’invenzione di Calhanoglu (uscirà per infortunio alla mezz’ora). La squadra di Inzaghi va di nuovo sotto, come contro Fiorentina e Torino, poi rimontate e battute. La storia invece non si ripete. Ibrahimovic è il migliore in campo, trova il raddoppio, annullato per fuorigioco. Arriverà poco dopo, quando il tocco di braccio di Radu regala un calcio di rigore al Milan: dal dischetto al 34′ lo svedese non sbaglia il gol dello 0-2. La reazione della Lazio si vede solo sul finire di primo tempo, con le due occasioni di Milinkovic-Savic e Luis Alberto.
Piglio diverso nella ripresa per i biancocelesti, che trovano la rete con Lazzari, annullata per fuorigioco. Ma la personalità della squadra di Pioli fa la differenza. Al 59′ Rebic, subentrato a Ibra a inizio secondo tempo, chiude la partita con il gol del definitivo 3-0. La sconfitta della Lazio lancia la Juventus verso lo scudetto a +7 sugli uomini di Inzaghi, fermi a 68 punti. La vittoria, invece, avvicina il Milan (sesto a quota 46) all’Europa League, in attesa di Napoli-Roma.
(ITALPRESS).