Ghribi “La Tunisia può accogliere importanti investimenti”

MILANO (ITALPRESS) – Kamel Ghribi, il finanziere italo tunisino, presidente di GKSD Investment Holding e vice presidente del Gruppo San Donato, ha incontrato a Milano, il Ministro del Turismo tunisino, Mohamed Moez Belhassine, accompagnato dall’ambasciatore tunisino in Italia, Moez Sinoui, dal Direttore di APIA – Agenzia per gli investimenti agricoli, Faouzi Ben Jdira, dal Direttore di FIPA – Agenzia per la promozione dell’investimento estero in Tunisia, Abdelbasset Ghanmi e dal rappresentante di FIPA a Milano, Bilel Dardouri.
Ghribi, già fautore la scorsa estate di un’importante campagna di sostegno a favore degli ospedali della Tunisia, duramente colpita dal Covid, è impegnato a rafforzare le relazioni e la collaborazione commerciale tra Italia e Tunisia e ha tenuto a precisare alla delegazione tunisina, l’importanza di snellire le procedure burocratiche, ancora oggi particolarmente complesse, tanto da scoraggiare potenziali investitori.
Il sistema di attrazione degli investimenti esteri dovrebbe essere più dinamico e agile e comunque rispondente a un modello di efficienza del settore amministrativo.
I temi toccati durante l’incontro hanno riguardato diversi settori ove sviluppare progetti quali: il turismo, la sanità , le infrastrutture, l’istruzione, le aree a sviluppo agricolo e della relativa produzione, per consentire alla Tunisia quella crescita economica e sociale attesa da ormai troppo tempo e per la quale è pronta.
(ITALPRESS).

Nella foto: da sinistra Mohamed Moez Belhassine, Ministro del Turismo tunisino, Kamel Ghribi, Moez Sinoui, ambasciatore tunisino in Italia e Khalil Jendoubi, console tunisino a Milano.

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com