Fiaip “Bene Milleproroghe su cedolare comuni calamitati”

“La buona politica finalmente ha vinto. Bene l’approvazione della cedolare affitti al 10% per i Comuni calamitati, sebbene si applicherà quest’anno ai contratti di locazione a canone concordato per i soli Comuni con popolazione fino a 10.000 abitanti. Rendere strutturale dopo il 2020 la cedolare secca al 10% per le locazioni a canone concordato nelle zone terremotate è stata un esigenza condivisa da tutti gli schieramenti politici”.
Così il presidente della Fiaip Gian Battista Baccarini, sull’emendamento approvato alla Camera. Fiaip aveva chiesto, negli scorsi mesi, al Governo e ai parlamentari dell’Opmi di farsi portatori della proroga. “Ringraziamo il sottosegretario allo Sviluppo Economico Alessia Morani, il presidente dell’Opmi Catia Polidori e tutti i parlamentari per la sensibilità dimostrata. Grazie all’apporto di tutte le forze politiche finalmente sarà possibile estendere l’aliquota al 10% ai Comuni (fino ai 10mila abitanti) che versano in situazioni disagiate, in quanto colpiti da calamità naturali”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).