DOPPIO TRIONFO EUROPEO CON LUKYANUK E BASSO

Il weekend rallystico continentale ha visto il successo dei piloti Pirelli nei due appuntamenti più importanti. Il russo Alexey Lukyanuk con la Ford Fiesta R5 ha dominato il Rally delle Isole Canarie, seconda prova del Campionato Europeo Rally 2018. L’italiano Giandomenico Basso con la Skoda Fabia R5 si è imposto nel Rally di Transilvania in Romania, prova di apertura del Tour European Rally 2018.
Per il terzo anno consecutivo Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov con la Ford Fiesta R5 gommata Pirelli hanno dominato sull’asfalto dell’isola di Gran Canaria, ripetendo il successo della prima gara stagionale sullo sterrato delle Azzorre. I leader del Campionato Europeo Rally FIA hanno sostanzialmente dominato la concorrenza, precedendo alla fine le due Skoda Fabia R5 dell’altro russo Nikolay Gryazin di 51”4 e del tedesco Fabian Kreim di 1’29”5.
Nello Junior Under 27, riservato alle vetture due ruote motrici e di cui Pirelli è fornitore esclusivo, la vittoria è andata di nuovo al portoghese Diogo Gago (Peugeot 208 R2) dopo una elettrizzante battaglia con il giovanissimo lettone Martins Sesks (Opel Adam R2), finito staccato di soli 9”.
Dominio anche in Gr.N, con tre vetture gommate Pirelli ai primi tre posti: la vittoria è andata al campione di categoria in carica, l’ungherese Tibor jr Erdi.
Alexey Lukyanuk ha dichiarato:“Sono felicissimo. Ho vinto tante prove speciali ed ho avuto grande confidenza con la vettura in tutta la gara. Devo ringraziare in particolare Pirelli per i pneumatici: sull’asfalto estremamente abrasivo delle Canarie i P Zero RK5A sono stati efficientissimi sia con il gran caldo che con il meteo variabile che è subentrato nel corso delle due tappe”.
Al debutto con la Skoda Fabia R5, Giandomenico Basso e Lorenzo Granai si sono nettamente imposti nel Rally di Transilvania, che ha aperto il calendario 2018 della serie TER, restando in testa dall’inizio alla fine del rally e segnando il miglior tempo in 10 delle 14 prove speciali. Gli altri quattro scratch sono andati ad un altro equipaggio gommato Pirelli: Simone Tempestini-Sergiu Itu con la Citroen DS3 R5, alla fine secondi nella graduatoria finale a 20”9 dai vincitori.
Sulle viscide prove del rally rumeno, Basso ha usato esclusivamente i Pirelli P Zero RK7B, che hanno confermato la loro straordinaria versatilità.
(ITALPRESS).