DI MAIO: “BERLUSCONI FACCIA PASSO DI LATO”

“C’è una sinergia istituzionale che ha permesso di avviare i lavori parlamentari. È chiaro anche che però prendiamo atto che ancora una volta Matteo Salvini e la Lega ci propongono lo schema del centrodestra, che è un ostacolo al cambiamento del Paese. È una posizione che non comprendo”. Lo ha detto il leader del M5S Luigi Di Maio, dopo le consultazioni al Quirinale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Quella della Lega “è una posizione che io non comprendo, non comprendo come Salvini e la Lega di fronte alla possibilità di fare un governo di cambiamento si stia ostinando a propinare ancora  la coalizione del centrodestra”, ha aggiunto.

“Vediamo solo una soluzione per sbloccare questo stallo e questa soluzione investe Berlusconi che dovrebbe fare un passo di lato e permettere un governo del cambiamento. Altrimenti la nostra risposta è che non riteniamo possibile un governo del M5S con Forza Italia”, ha sottolineato Di Maio, che ha spiegato: “La formazione del centrodestra è tuttora divisa, mentre la Lega diceva di voler aprire al M5S a nome di tutto il centrodestra, dopo pochi minuti con una battutaccia nei nostri confronti Silvio Berlusconi ha dimostrato che nel centrodestra si stia sperando in questo momento nel Pd più che nel M5S”.

Salvini: “Centrodestra unito, premier sia un esponente della Lega”

Martina: “Basta balletti Lega-M5S”

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com