DA AC GERACI E CONAD SICILIA ASSEGNO PER CALOGERO GLIOZZO

Un assegno da millecinquecento euro è stato donato ieri alla famiglia Gliozzo, prima del fischio d’inizio della partita tra il Geraci e il Dattilo Noir, giocata a Castellana Sicula.  “È stato per noi un piacere ed un onore poter offrire un piccolo contributo per una causa così importante che ha commosso e mobilitato l’intera comunità madonita” affermano in una nota i dirigenti dell’AC Geraci. La donazione è in favore di Calogero Gliozzo, il giovane originario di Nissoria che in questi mesi sta giocando la sua partita contro una grave forma di linfoma, curabile solo con una terapia molto costosa, la Car-T, ad oggi non disponibile in Italia. Nel corso della scorsa partita contro il Pro Favara è stato registrato un incasso di 500 euro, interamente devoluto alla causa di Calogero. All’iniziativa si è associata Conad Sicilia che ha deciso di contribuire con un assegno da mille euro.
“Quando uno dei nostri soci, Francesco Giaconia, ci ha messo a conoscenza di questa iniziativa così virtuosa e solidale portata avanti dal Geraci calcio, abbiamo deciso di dare anche noi un contribuito per la raccolta fondi – ha spiegato Vittorio Troia, direttore generale e CFO Conad Sicilia -. Un piccolo gesto di solidarietà per supportare tutti insieme questa famiglia. Siamo una cooperativa di imprenditori dettaglianti, fortemente radicati sul territorio e vicini e attenti a quello che succede nella comunità”. 
(ITALPRESS).