Conad Nord Ovest dona alla Caritas 160 mila pasti

Già prima dello scorso Natale, Conad Nord Ovest ha deciso di intervenire nelle regioni in cui la cooperativa è presente: ad oggi sono stati donati a Caritas Italiana complessivamente 632.520 euro che corrispondono a 160.000 pasti per più di 10.500 famiglie in difficoltà. L’iniziativa è un gesto solidale che ha caratterizzato tutte le attività collegate al 60° di Conad Nord Ovest. “In Italia ci sono migliaia di famiglie in grande difficoltà, molte delle quali non più in grado di acquistare beni per sopravvivere. I dati drammatici che tutti abbiamo davanti agli occhi ci hanno spinto a intervenire concretamente aiutando più di 10.500 famiglie, con una donazione pari a 160.000 pasti. Celebrare i nostri primi 60 anni con azioni concrete per sostenere le comunità e ringraziare per la fiducia che i nostri clienti ci dimostrano quotidianamente, è stato del tutto naturale”, dichiara Valter Geri, presidente di Conad Nord Ovest. “Sessant’anni contraddistinti dai valori fondanti del nostro Dna: partecipazione e ascolto, solidarietà, responsabilità, impegno distintivo verso il cliente e la comunità. I nostri soci, ogni giorno si adoperano per una presenza attenta e partecipata; siamo quindi intervenuti con la speranza di aver portato sollievo in un momento tanto difficile”, aggiunge Geri. La rete capillare delle Caritas diocesane è garanzia di un mirato intervento sul territorio, grazie al loro impegno quotidiano in favore delle famiglie che si trovano in difficoltà economiche. “La fascia delle persone vulnerabili si è ampliata e ha assunto caratteristiche e volti inediti – sottolinea don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana -. È necessario adesso ripartire da loro e, senza lasciare nessuno indietro, prenderci cura insieme del bene comune, tessendo relazioni e gettando semi solidali, come questa iniziativa a sostegno delle famiglie”.
(ITALPRESS).