Centrodestra, ticket Michetti-Matone a Roma e Damilano a Torino

ROMA (ITALPRESS) – “Piena sintonia nel centrodestra che ha scelto Enrico Michetti candidato sindaco per Roma Capitale, in ticket con Simonetta Matone che sarà prosindaco. Paolo Damilano è il candidato sindaco a Torino. Entro la settimana sarà ufficializzata la candidatura per la Regione Calabria”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dal centrodestra al termine del vertice che si è tenuto a Roma.

“Piena sintonia, il centrodestra ha scelto Enrico Michetti candidato sindaco per Roma Capitale, in ticket con Simonetta Matone che sarà prosindaco. Paolo Damilano è il candidato sindaco a Torino”, sottolinea il leader della Lega Matteo Salvini al termine del vertice. E aggiunge: “La prossima settimana presenteremo la squadra per Roma e non vedo l’ora. Enrico Michetti sarà il candidato sindaco, Simonetta Matone il pro sindaco, ci ho parlato io. Su Vittorio Sgarbi assessore alla Cultura vedremo. Stiamo formando una squadra su Roma”.

“Grandi passi avanti, centrodestra compatto che lavora per vincere. Abbiamo deciso di sbloccare la candidatura per la carica di sindaco di Roma, con due straordinari professionisti, Michetti e Matone, che hanno un curriculum di tutto rispetto”, sottolinea Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia.

“Il ticket Michetti-Matone è la migliore soluzione possibile per allargare i confini del centrodestra e per vincere a Roma. Abbiamo visto che cosa è successo ieri con il maltempo. Ribadisco che il centrodestra va unito, mentre il centrosinistra ha tre diversi candidati”, ha affermato il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani.

Non un vice sindaco bensì un prosindaco che affiancherà Enrico Michetti nella sfida per Roma. È il magistrato Simonetta Matone che dopo una lunga riflessione ha accettato di scendere in campo in prima persona a Roma. “Non avremo un candidato ma due”, ha ribadito più volte il leader della Lega Matteo Salvini. Fonti vicine alla Matone fanno sapere che la decisione è stata presa proprio per la scelta del centrodestra di avere due candidati che lavoreranno sullo stesso piano.

(ITALPRESS).