Calenda “Renzi mi ha proposto come leader, grazie per la generosità”

Accordo elettorale tra Partito Democratico Azione e + Europa

ROMA (ITALPRESS) – “Renzi mi ha proposto di fare il leader della coalizione. Ringrazio Renzi per la sua generosità. E ora corriamo insieme con un’agenda che è la prosecuzione dell’agenda Draghi e speriamo sia, il terzo polo, la novità vera di queste elezioni. Domani presenteremo il programma…”. Lo ha detto, in collegamento con Zona Bianca su Rete4, il leader di Azione Carlo Calenda. “Mai alleato con Renzi? Lo dissi in passato. Molto banalmente, all’epoca, Renzi ha fatto il Governo con l’M5S, io ho un’avversione molto forte per i cinque stelle, non li ho mai voluti vicino. Tra di noi c’è stata una divisione molto netta su questo…”. “Mandare a casa l’uomo più illustre che c’è in Italia è stato un errore clamoroso…”. Per Calenda: “La prima cosa che c’è da fare è chiudere a chiave dentro Palazzo Chigi Mario Draghi…”. E su Letta ha aggiunto: “Letta ha costruito una coalizione eterogenea che dice tutto e il contrario di tutto. È una coalizione che tra l’altro ha una classe dirigente – penso a Luigi Di Maio, Manlio Di Stefano – che io considero la peggior classe dirigente che ha governato l’Italia…”.
(ITALPRESS).

– credit photo agenziafotogramma.it –

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com