Berrettini al 3° turno del Roland Garros, storica cinquina azzurra

Matteo Berrettini supera il sudafricano Lloyd Harris e raggiunge Sonego, Travaglia, Sinner e Cecchinato al terzo turno di un Roland Garros che vede così cinque azzurri ai sedicesimi, migliorando il risultato del 1958, quando a qualificarsi furono Orlando Sirola, Nicola Pietrangeli, Antonio Maggi e Beppe Merlo. Il 24enne romano, n.8 ATP e settimo favorito del seeding, ha impegato quattro set per avere la meglio su Lloyd Harris, n.90 ATP. Il numero uno azzurro si aggiudica il primo set 6-4, per poi cedere il secondo al sudafricano con identico punteggio. Berettini, però, si riprende subito lasciando solo due giochi al suo avversario nel terzo e poi chiudere il match 6-3 dopo 2 ore e 43′ di gioco. Prossimo avversario sarà il 22enne tedesco Daniel Altmaier, che ha eliminato il connazionale Jan-Lennard Struff, numero 20 del tabellone, 6-3 7-6(4) 6-3.
Si ferma al secondo turno, invece, la corsa di Jasmine Paolini.
L’azzurra, numero 94 del ranking mondiale, è stata sconfitta 6-3 6-3 dalla ceca Petra Kvitova, settima testa di serie del torneo.
Nel tabellone femminile, dunque, resta in gara una sola italiana, Martina Trevisan, che domani al terzo turno sfiderà la greca Maria Sakkari, testa di serie numero 20 del Roland Garros.
Novak Djokovic passeggia anche contro il lituano Ricardas Berankis, battuto 6-1 6-2 6-3 in un’ora e 22′ di gioco. Nei sedicesimi affronterà il colombiano Daniel Elahi Galan Riveros che ha battuto 6-2 6-3 6-3 lo statunitense Tennys Sandgren. Avanza anche il greco Stefanos Tsitsipas. Alla quinta forza del tabellone, è bastata un’ora e mezzo per avere ragione dell’uruguayano Pablo Cuevas, 6-1 6-4 6-2. Prossimo avversario lo sloveno Aljaz Bedene che ha eliminato il serbo Nikola Milojevic, 7-5 2-6 6-1 7-6(4). Saluta la Ville Lumiere, invece il canadese Denis Shapovalov. Il numero otto del tabellone, ha ceduto al quinto set allo spagnolo Roberto Carballes Baena, 7-5 6-7(5) 6-3 3-6 8-6.
(ITALPRESS).