DA REGIONE OK AL PROGETTO DI CANNETO SULL’OGLIO

La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Mattinzoli, ha approvato la delibera che dà il via libera agli accordi di attrattività territoriale previsti all’interno del bando ‘Attract’ proposti dal Comune di Canneto sull’Oglio (Mantova) per l’attrazione degli investimenti, la valorizzazione dell’offerta territoriale e la promozione delle opportunità di localizzazione.
L’accordo, in particolare, prevede la promozione per il riutilizzo di ex fabbricati produttivi (dotazioni infrastrutturali, promozione delle opportunità localizzate, attività di marketing, strutture e servizi per la valorizzazione le attività imprenditoriale del territorio). Sono 2 le opportunità insediative di proprietà privata proposte dal Comune di Canneto sull’Oglio, per un totale di 7.000 metri quadrati disponibili sul territorio per attività logistiche. Il Comune prevede di riqualificare alcune vie comunali in modo da migliorare la viabilità e la sicurezza sulle strade in prossimità delle aree ammesse al programma, in modo da renderle più appetibili per i potenziali investitori italiani e esteri, in particolare prevedendo la riqualifica della pubblica illuminazione con nuove apparecchiature a led. Gli interventi richiederanno un totale di 125.000 euro, di cui 100.000 di contributo a fondo perduto da parte della Regione Lombardia e i restanti 25.000 a carico del Comune. L’intervento si concluderà entro il 2021.

“Regione Lombardia – ha spiegato Mattinzoli – è da sempre attenta alle esigenze dei territori per la crescita economica e sociale della comunità. Questo progetto nasce proprio per rendere attrattiva tutta la regione, perché solo così potremo avere imprese competitive. L’attrattività passa attraverso alcune ‘parole chiave’, quali la semplificazione, la realizzazione di opere viarie necessarie, la trasparenza. Tutti obiettivi che la nostra istituzione ha ben chiari”.
Il programma ‘Attract’ , Accordi per l’attrattività, mira al raggiungimento di diversi obiettivi strategici, tra i quali la valorizzazione dell’offerta territoriale attraverso l’offerta localizzata, la promozione delle opportunità di localizzazione e di investimento produttivo in Lombardia e la creazione di percorsi di aggregazione dei principali stakeholder del territorio, sviluppando un servizio di assistenza qualificata per gli investitori e consolidando il sistema di relazioni, al fine di armonizzare l’intervento dei protagonisti a livello locale.

(ITALPRESS).