Bagnaia vince anche a Silverstone, Quartararo ottavo

SILVERSTONE (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – La MotoGP riparte nel segno di Pecco Bagnaia e del dominio dei costruttori italiani nel tempio di Silverstone. Il centauro azzurro su Ducati si ripete nel Gran Premio della Gran Bretagna dopo il successo ad Assen prima della sosta estiva e si rilancia nel Mondiale. Una vittoria di squadra, con i consigli telefonici di Rossi e Stoner (“Vale mi è stato vicino a forza di vocali, anche Stoner mi ha mandato un messaggio stamattina”), ma soprattutto di consistenza, con la grande freddezza nel chiudere le porte a un Maverick Vinales indiavolato negli ultimi due giri e che sembrava averne di più. “Considero questa vittoria la mia migliore, non è mai semplice ma abbiamo sofferto nel weekend – racconta Bagnaia – Abbiamo fatto uno step avanti questa mattina ma mancava ancora qualcosina che abbiamo trovato in gara”. Pecco balza al terzo posto della classifica piloti superando il poleman Johann Zarco, scivolato nel corso del quinto giro mentre era al comando e portandosi a 49 punti dal leader Fabio Quartararo. L’iridato in carica di Yamaha chiude ottavo, in difficoltà non solo per il long lap penalty da scontare, una sola posizione davanti all’acciaccato Aleix Espargaro, che limita i danni dopo il volo di sabato e si mantiene a -22.
Ma l’Aprilia festeggia anche la seconda piazza di Vinales, felicissimo del proprio team. “Sta lavorando alla grande, stiamo andando bene – spiega lo spagnolo -, i risultati stanno arrivando, passo dopo passo siamo sempre più forti: questa è la strada”. Completa il podio Jack Miller (“Contento per il risultato ma forse la scelta della gomma anteriore non è stata quella giusta”), poi l’altra Ducati di uno scatenato Enea Bastianini. “All’inizio senza un’aletta non è stato semplice capire come guidare, poi sono entrato in modalità pac-man per mangiare tutti”, dice il “Bestia” dopo la quarta piazza a scapito di Jorge Martin, con cui si contende un posto nel team interno della prossima stagione. Sesta posizione per Miguel Oliveira (Ktm) e settima per Alex Rins (Suzuki, autore del nuovo giro più veloce), chiude la top ten Marco Bezzecchi (Ducati). L’Italia celebra anche la vittoria di Dennis Foggia in Moto3, mentre Celestino Vietti in Moto2 chiude sesto e cede la vetta del Mondiale al vincitore Augusto Fernandez. Il Motomondiale tornerà in pista in Austria dal 19 al 21 agosto.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com