Alpine annuncia la produzione del nuovo crossover GT a Dieppe

PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Un anno dopo il piano Renaulution, Luca de Meo, CEO del Gruppo Renault, e Laurent Rossi, CEO di Alpine, hanno annunciato la produzione del futuro crossover GT Alpine presso lo stabilimento di Dieppe. La notizia è stata data in presenza di Bruno Le Maire, Ministro francese dell’Economia, delle Finanze e della Ripresa, e di Esteban Ocon, pilota di Alpine F1 Team. Simbolo del Made in France e dell’innovazione francese, lo stabilimento Alpine di Dieppe è unico nel Gruppo. Questo evento segna una nuova fase nel processo ambizioso di sviluppo della Marca e dei suoi progetti per dare continuità al futuro dello storico stabilimento. Per continuare a sviluppare auto sportive ad alte prestazioni e consolidare la sua presenza sui mercati internazionali, Alpine abbina con successo la passione per le gare con l’eccellenza tecnologica, soprattutto grazie ai rapporti creati con la Formula 1. Mossa dall’impegno nel motorsport, che le ha conferito un’immagine forte, Alpine punta in alto con una futura gamma di prodotti 100% elettrici.
Il nuovo piano prodotto della Marca è ambizioso. Presentato ad inizio 2021, il piano strategico Alpine prevede lo sviluppo e il lancio di tre nuovi modelli elettrici e sportivi (una compatta, un crossover e il veicolo che sostituirà l’A110) entro il 2026.?
Il primissimo crossover GT Alpine sarà quindi prodotto nello stabilimento storico di Dieppe. Il nuovo modello unirà il know-how della Marca nel mondo delle gare e l’esperienza del Gruppo a livello di veicoli elettrici, con tutta l’eccellenza racchiusa dalla Marca Alpine in fatto di auto sportive. L’introduzione di questo crossover GT 100% elettrico comporterà investimenti nel sito di Dieppe, per potervi accogliere l’ultima piattaforma CMF-EV, ma anche i nuovi impianti necessari per produrre un veicolo con contenuti ed equipaggiamenti inediti per questo segmento di mercato. Sarà, così, il primo veicolo 100% elettrico ad essere prodotto in Normandia.
Questo progetto rientra nel piano Re-Nouveau France 2025, concluso a Dicembre 2021, che pone la Francia al centro delle attività industriali e tecnologiche del Gruppo, con l’assegnazione di nove nuovi modelli a vari stabilimenti francesi. E’ anche oggetto di un ambizioso accordo di performance, CAP 2024, il cui scopo è preparare il sito all’introduzione del nuovo veicolo.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com