AL CENTRO APPRENDIMENTO PERMANENTE UNIBA IL CONCORSO “VINCE 2019”

Il Centro per l’Apprendimento Permanente dell’Università di Bari è tra i 3 finalisti vincitori del concorso internazionale “Vince – Validation for Inclusion of New Citizens of Europe” promosso da EUCEN, la rete europea di formazione universitaria continua.
Il premio sarà ritirato il prossimo 14 novembre a Barcellona nella sessione plenaria internazionale.
Quattro i criteri che hanno deciso l’assegnazione del premio al C.A.P.: trasferibilità, pertinenza, impatto e sostenibilità nei processi di formazione continua rivolti ai titolari di protezione internazionale.
Il Vince Validation Prize 2019 è assegnato alle iniziative più innovative nel campo della convalida dell’apprendimento pregresso e dell’apprendimento non formale e informale in tutti i settori dell’istruzione in Europa. Il premio (https://vince.eucen.eu/) è assegnato con l’obiettivo di aiutare i nuovi arrivati da altri Paesi, in particolare le persone con lo status di richiedente asilo o rifugiato, ad ottenere il riconoscimento delle proprie capacità e competenze e di raccogliere le migliori pratiche di valutazione della formazione pregressa perché possano essere replicate in altri Paesi e agevolare i processi di integrazione.

“La nostra esperienza nel promuovere i processi di apprendimento permanente certificando e accreditando le competenze acquisite in contesti formali, informali e non formali di studenti rifugiati e migranti si basa su un principio: valorizzare il ‘capitale culturale’ come una risorsa fondamentale e strategica per la nostra comunità – afferma il Rettore Antonio Felice Uricchio – Dal 2015 abbiamo messo in atto modelli e prassi che hanno ottenuto il riconoscimento dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), della European University Association (EUA) e dell’OCSE (He Innovate) e recentemente, l’aver sviluppato meccanismi di partecipazione, di impegno civico e pubblico, ha motivato l’ingresso dell’Università di Bari nel Consiglio Direttivo di RUIAP, la rete per l’apprendimento permanente che riunisce 31 università italiane. Uniba Vince ancora”.