Accordo con Poste Italiane per anticipazione CIG

EMERGENZA CORONAVIRUS CORONA VIRUS COVID19 COVID 19 UFFICIO POSTALE POSTA POSTE MISURE DI SICUREZZA PREVENZIONE SEGNALETICA DISTANZA DI SICUREZZA MASCHERINA PROTETTIVA MASCHERINE PROTETTIVE WIFI

“Abbiamo sottoscritto un’intesa con Poste Italiane per rendere operativa la possibilità di anticipazione sociale del trattamento di cassa integrazione in deroga tramite gli sportelli postali del Lazio”. Così in una nota congiunta Claudio Di Berardino, assessore regionale al Lavoro e Formazione e Albino Ruberti, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Lazio. “Da parte nostra ringraziamo la società per la celerità e la sensibilità dimostrate; come Regione abbiamo fornito una password di accesso per la verifica che l’erogazione della CIGD sia stata autorizzata per il lavoratore richiedente, nonchè il rilascio delle credenziali di accesso e l’elenco delle aziende autorizzate a godere dell’ammortizzatore sociale. In questo modo i lavoratori titolari dell’ammortizzatore sociale con un conto aperto presso Poste Italiane potranno chiedere agli sportelli l’anticipazione del trattamento senza aspettare l’erogazione della liquidità da parte dell’Inps”.

“Dopo aver nei giorni scorsi implementato e ulteriormente semplificato le modalità operative con l’Abi per le stesse procedure, ora il contributo che può dare Poste Italiane è sicuramente in grado di soddisfare davvero le esigenze di tutti i lavoratori, senza lasciare escluso nessuno. Affrontare efficacemente l’emergenza sanitaria significa anche lavorare, come istituzione, per garantire liquidità alle famiglie” concludono Di Berardino e Ruberti.
(ITALPRESS).