>>Italpress

OROSCOPO
lunedì 22 luglio 2019

Referendum autonomia, Maroni "Polemiche vecchie"

28 luglio 2017

"Sono attacchi personali, di chi non ha altri argomenti. Non rispondo a queste polemiche che sono vecchie, da ante prima repubblica". Lo ha detto il governatore lombardo Roberto Maroni, riferendosi all'accusa, mossa dall'opposizione, in aula, in particolare dal M5S, di strumentalizzare il referendum del 22 ottobre, su una maggiore autonomia della Lombardia. "Anche le polemiche sui costi sono infondate: abbiamo fatto una gara, hanno partecipato in 3 e il costo non e' solo per i tablet ma e' per tutto il servizio. Poi, e' un investimento, non sono schede che il giorno dopo vengono bruciate e buttate al macero. Sono strumenti che rimarranno in dotazione alle scuole. Sono polemiche destituite di ogni fondamento, basate su cattiva informazione o su malafede. Che poi non c'e' molta differenza", ha sostenuto parlando con i cronisti a margine della seduta odierna del Consiglio lombardo, a Palazzo Pirelli, a Milano. Il referendum "e' un'occasione straordinaria per tutta la Lombardia, per tutte le forze politiche. Io ho detto, e manterro' l'impegno, che, dal 23 ottobre, andro' a trattare con il governo, portando con me, anche, le forze politiche di opposizione. Questa e' la novita' vera: non e' mai successo, in Lombardia". cer/gin/red

Share |