OROSCOPO
sabato 22 settembre 2018
Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PREMIATI DA AMAZON STUDENTI DI INGEGNERIA

20 settembre 2017

La sala convegni della Macroarea di Ingegneria dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata ha ospitato la cerimonia di consegna degli Amazon Award 2017, la prima edizione per l'ateneo romano. Lanciati lo scorso scorso anno al Politecnico di Milano, gli Innovation Award quest'anno sono sbarcati anche al Politecnico di Torino ed a Tor Vergata. Sono un contest lanciato da Amazon, che ha l'obiettivo di stimolare gli studenti a mettere in gioco le proprie conoscenze e la propria creatività elaborando idee originali e innovative.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato Massimiliano Schiraldi, professore associato di Impianti Industriali Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Gabriele Sigismondi, Director IT Amazon Logistics, e Filippo Agostino, Ceo & Co Founder di 2Hire.
"Siamo particolarmente contenti di questa iniziativa - ha detto Massimiliano Schiraldi, aprendo il dibattito che ha preceduto la premiazione -. Amazon è un'azienda con cui già collaboriamo da anni, loro intercettano i nostri ragazzi al quarto e quinto anno per scegliere i migliori e in questo 'Amazon Award' hanno invitato tutti gli studenti del corso di Ingegneria Gestionale dell'Università di Tor Vergata a scrivere dei progetti di innovazione". "Sono stati scelti i migliori - ha spiegato - e premiati con dei Kindle, per il secondo e terzo classificato, mentre i creatori del progetto migliore andranno a Seattle (dal 15 al 21 gennaio prossimi ndr.). Una iniziativa particolarmente apprezzata e siamo sicuri di poterla rinnovare anche per il prossimo anno, perché è una forma di eccellenza nella collaborazione tra università e imprese".

Prima della premiazione, gli studenti che hanno partecipato al contest si sono potuti confrontare con Gabriele Sigismondi, che ha potuto raccontare loro la sua esperienza personale e quella che è la visione di Amazon, il claim vincente che l'ha portata ad essere una delle prime multinazionali al mondo. "Spero vi siate divertiti a fare il progetto - ha detto Sigismondi, rivolgendosi agli studenti -. Lavora duro, divertiti e fai la storia: questo è il nostro claim, bisogna sognare e devi già immaginare che cosa farai. Questo è il concetto alla base di Amazon". Sigismondi, italiano di nascita ma cittadino del mondo, visto che il lavoro lo ha portato a girare molto, ha spiegato come pensare ad una startup pensando sempre prima al cliente.

"Bisogna pensare a che cosa servirà l'idea che avete in testa e poi fare un percorso verso il cliente - ha detto -. Per avere grande successo devi crescere. Anche se l'azienda è gigantesca e cresciamo ad una velocità incredibile noi viviamo come fosse il primo giorno, questo perché il cliente non sa quello che vuole ma ha una capacità importante di scegliere, come diceva anche Steve Jobs. Nessuno di noi sa quello che vuole e la velocità dei cambiamenti è impressionante". "Grazie alla partnership con Tor Vergata - ha sottolineato - abbiamo coinvolto gli studenti più promettenti che, guidati dai docenti del Dipartimento di Ingegneria dell'Impresa, hanno messo in comune le loro competenze e la loro creatività in un settore sempre più rilevante come quello della logistica. Spero che l'obiettivo che ci siamo dati 5 mesi fa, all'inizio di questo contest, sia stato raggiunto. Ci piacerebbe rimanere in contatto una volta che avrete finito gli studi per farci una chiacchierata".

Il gruppo di studenti risultato vincitore è formato da Alessandro Lidano Leonelli, Simone Nucci, Michele Maregrande e Davide Salatino, andrà a Seattle e si incontrerà con i vincitori di Milano e Torino. Inoltre, avrà la possibilità di presentare il proprio progetto al numero uno di Amazon, Jeff Bezos.

Share |


Commenti disabilitati per questo articolo

etichetta

Università Tor Vergata su Facebook


etichetta

Università Tor Vergata su Twitter

etichetta

Università Tor Vergata su Linkedin


etichetta

Università Tor Vergata su YouTube

  • L’abuso d’ufficio e la ...
  • Dottorato Honoris Causa in ...

vedi altri video »