OROSCOPO
lunedì 16 settembre 2019
Universita di Bari Aldo Moro

PRESENTATO IL PROGETTO "COME IN UNIBA"

12 marzo 2018

 L'Università di Bari apre le porte agli studenti del Mondo e lo fa con il progetto “Come in Uniba”. Presentata in Ateneo, l'iniziativa mira al potenziamento dell'attrattività della formazione universitaria barese, coinvolge sei Università di due continenti: tre in Africa (Senegal, Kenya e Somalia) e tre in Sud America (Argentina, Cile e Perù) e 30 studenti provenienti da 4 Paesi che l'Università ospita con una borsa di studio semestrale finanziata dalla Regione Puglia. Giovani tra i 20 e i 27 anni che frequenteranno i corsi dei dipartimenti di Medicina, Biologia, Economia, Informatica, Scienze della Terra, Scienze della Formazione, Studi Umanistici. Ventiquattro gli insegnamenti, molti dei quali erogati in lingua inglese da Ginecologia a Farmacologia, da Fisioterapia a Infermieristica di emergenza, da Diritto Commerciale internazionale ad Analisi del Marketing, da Intelligenza artificiale e Metodi Numerici a Fisica e Geologia applicata, da Sociologia dell'educazione a Letteratura italiana.

Il progetto 'Come in Uniba' è il risultato del più ampio accordo universitario di transnazionalità in mobilità studentesca intercontinentale e primo protocollo di rete nel suo genere. “Un'occasione straordinaria – ha detto ai giornalisti il magnifico rettore dell'Università degli Studi di Bari, Antonio Uricchio - di integrazione, di crescita, ma anche di confronto interculturale. Il programma – ha continuato - si inserisce all'interno di un progetto più ampio che è quello del potenziamento della visibilità internazionale e delle relazioni internazionali del nostro Ateneo. Si collega peraltro – ha sottolineato Uricchio - alle attività di accoglienza di studenti rifugiati, di studenti provenienti da altri Paesi, ben 800 studiano nel nostro Ateneo e poi – ha aggiunto - di corsi in lingua straniera e visiting professor. Quest'anno – ha ricordato - ne abbiamo 54 provenienti da tutto il mondo e poi abbiamo anche un programma di fulbright con le Università americane. Sono tante – ha ribadito Uricchio - le possibilità di partecipazione, ma soprattutto c'è la soddisfazione di una partecipazione così ampia e anche così qualificante, per la qualità dei colleghi docenti stranieri e – ha concluso - per l'entusiasmo degli studenti provenienti dall'Africa e dal Sudamerica”.

E proprio gli studenti hanno avuto la possibilità di raccontarsi durante la conferenza stampa, nella quale si sono detti particolarmente entusiasti della possibilità data dall'Università di Bari di uno scambio culturale che permette di arricchire il bagaglio di ciascuno.

Share |


Commenti disabilitati per questo articolo

etichetta

Uniba news

etichetta

Università di Bari su Facebook


etichetta

Università di Bari su Twitter



etichetta

Università di Bari A. Moro su YouTube

  • Campus Career Days
  • Scrutinio del 12 giugno 201...

vedi altri video »