OROSCOPO
venerdì 17 agosto 2018

FONTANA E L'ORO "PER FORTUNA NON HO SMESSO"

14 febbraio 2018

Sacrifici, fame e litigate “ma ne è valsa la pena”. Il fotofinish che le ha consegnato quell'oro tanto atteso è stato “una liberazione”. Ma ora testa alle prossime gare prima di darsi allo shopping e al cioccolato. Il giorno dopo Arianna Fontana si gode ancora la sua impresa. Ospite a “Casa Italia”, la 27enne valtellinese sente di essersi tolta un peso. Da Torino a Sochi, ha fatto incetta di medaglie ma mancava il metallo più prezioso e finalmente è arrivato.

“E' stata una lunghissima avventura, ci sono state tante litigate con mio marito ma ringrazio le Fiamme Gialle e il Coni che hanno spinto perchè lo avessi al mio fianco, mi ha dato quel qualcosa in più che mi ha portato a vincere questa medaglia – racconta del suo Anthony, un passato pure lui da short tracker – Sapevo che poteva aiutarmi come preparazione fisica, ha rifinito il lavoro che facevo sul ghiaccio e durante gli allenamenti è riuscito sempre a mettermi in difficoltà, a mettermi in gioco, trovava sempre esercizi per farmi reagire. Mi ha aiutata tantissimo durante questa stagione, è stata dura per tutti e due, ci sono stati tanti battibecchi ma volevamo lo stesso obiettivo. Questa medaglia è anche sua”. Insomma, alla fine ha avuto ragione lui.

“Però non glielo dite”, sorride Arianna, che ieri sera ha raccolto i frutti del suo lavoro ma soprattutto ci ha messo “cuore, anima e gambe, tutto quello che avevo”. La personalità, poi, non le è mai mancata e non a caso ama autodefinirsi una 'rompimaroni'. “E' il mio carattere, che mi ha aiutato a raggiungere i miei obiettivi. Mi sono allenata nel modo che pensavo fosse giusto e spero di essere da esempio: se vai contro qualcuno è perchè lo fai per te stessa, i sacrifici li fai tu e allora è giusto che decidi tu come affrontare gli allenamenti, la tua carriera”. Un modello anche per le donne. “Nel mondo in cui viviamo la figura dell'uomo tende a prevalere e allora tocca a noi prenderci quello che vogliamo, spero che tante donne vedano in me un modello di tenacia”.

Lo short track è uno sport duro, non solo fisicamente perchè capita di affrontare tante “ingiustizie, come quando cadi e non è colpa tua, perdi un attimo ed è già finita. Da vincere a perdere il passo è breve e devi essere pronta a reagire a tutte le situazioni”. L'Olimpiade coreana non è ancora finita, ci sono 1000, 1500 e soprattutto la staffetta, già in finale, da disputare “e spero che quest'oro sia una carica in più per tutta la squadra”.

Di sicuro lo è per lei, che ieri sera ha spazzato via in un colpo solo delusioni e dubbi. “Aspettavo questa vittoria da tanto, credevo potesse arrivare a Sochi e non è stato così. Dopo Sochi ho anche pensato di smettere, ma ho scommesso su me stessa, mi sono rimessa in gioco e sono contenta di aver continuato, altrimenti non sarei qui”. Tanti i complimenti ma quelli più belli sono stati forse quelli dei “tifosi italiani che si sono detti orgogliosi di essere rappresentati da me”.

Ancora non ha pensato a quale tatuaggio farsi per festeggiare la medaglia, né a come spenderà i 150 mila euro di premio del Coni e pure la festa di San Valentino deve aspettare (“niente cioccolato, ho ancora delle gare da fare”) ma di sicuro, una volta tornata a casa, subito in giro per negozi: “ho voglia di fare shopping a Milano e divertirmi un po'”. E dopo? “Penso solo a fare questa stagione e poi si vedrà”, alza le spalle Arianna, che però non esclude un'avventura televisiva come i vari Magnini, Russo o Cagnotto, ma solo per il bene dello short track. “Siamo messi peggio rispetto al pattinaggio di figura – il riferimento al 'mini-nazione' di cui parlava qualche giorno fa Carolina Kostner – Mi auguro che questo mio oro aiuti a creare un movimento per ricostruire questo sport dai bambini. Amo lo short track, non vorrei mai vederlo svanire. Farei anche l'Isola dei Famosi se serve. Tanto alla fame sono abituata...”.


Share |



LEADER ITALIANA DELL’INFORMAZIONE SPORTIVA
Ogni giorno Italpress fornisce un notiziario aggiornato in tempo reale con circa 300 news, servizi e approfondimenti su tutte le discipline, comprese quelli “minori” che le agenzie tradizionali non trattano. La qualità editoriale è altissima, i plus esclusivi: la cronaca, il commento e i tabellini completi di tutte le partite diurne e notturne entro 15 minuti dal fischio finale.

TUTTI GLI SPORT
Calcio, Formula 1, moto, ciclismo, basket, tennis, volley, rugby, nuoto e pallanuoto, pallamano. Ma anche atletica, boxe, baseball, canottaggio, golf, ginnastica, judo, karate, lotta, scherma, equitazione, sci, pattinaggio su ghiaccio, tiro con l’arco, vela.

OGNI GIORNO
Un notiziario quotidiano sul Campionato e le squadre di calcio di serie A, le principali notizie sulla serie B, eventi e curiosità fino alla D, tabellini di calcio della serie A, B, Prima e Seconda Divisione e serie D, risultati, classifiche, formazioni, prossimi turni e calendari di tutte le manifestazioni sportive.

EVENTI
Una rete di inviati segue regolarmente tutte le trasferte della Nazionale in Italia e all’estero, i Campionati di serie A e B, Olimpiadi, Mondiali, Europei, Giro d’Italia e Tour de France, Coppa Davis. I servizi speciali sono forniti senza costi aggiuntivi per gli abbonati.

GRANDI FIRME
Le principali attività sportive e i grandi eventi vengono sottolineati quotidianamente dalla penna di noti opinionisti del giornalismo e del mondo sportivo italiano.

GOSSIP
Il “dietro le quinte” di tutti gli sport: curiosità dagli spogliatoi e dalle panchine, esoneri e infortuni, indiscrezioni dai centri di potere, incontri e trattative, love story dei campioni.

I PLUS ITALPRESS POLITICA & SPORT
Tutte le connessioni tra il Potere e lo sport. Direttamente dai “palazzi” delle federazioni, notizie fresche e indiscrezioni sulle decisioni, le leggi e le direttive che governano lo sport agonistico e federale. Interviste, opinioni e interventi dei personaggi che contano.

BUSINESS & SPORT
Tutto ciò che collega lo sport all’economia italiana e mondiale. Quotazioni in Borsa delle squadre sportive, sponsorizzazioni, calciomercato. Dati, cifre, movimenti, contratti.