OROSCOPO
lunedì 25 marzo 2019

CONI A GIORGETTI "SIA RAPIDA ATTUAZIONE DELLA RIFORMA"

22 gennaio 2019

"Preso atto della volontà espressa dal Governo agli Stati Generali per un’armoniosa collaborazione con il Coni, considerati gli indirizzi previsti dalla Legge 145/2018 che indicano quali compiti del Coni l’autofinanziamento, l’esercizio dell’attività istituzionale, la Preparazione Olimpica e il sostegno delle delegazioni italiane all’estero, la Giunta Nazionale all’unanimità chiede al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, una rapida soluzione dell’attuazione concreta delle disposizioni operative, affinché, in modo particolare, il Coni sia al più presto posto nelle condizioni di funzionare al meglio con la relativa idonea copertura economica e la garanzia dell’autonomia decisionale in materia di politica sportiva nell’ambito delle proprie competenze”. La Giunta Nazionale del Coni, riunitasi oggi per la prima volta nella sua storia a Bolzano, ha approvato il seguente documento prima del termine dei lavori, svoltisi nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale. La Giunta ha iniziato la seduta con il saluto del Sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, e del Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher. Sono intervenuti anche l'Assessore ai Giovani, Sport, alla Partecipazione e all'edilizia abitativa del Comune di Bolzano, Angelo Gennaccaro, e il Presidente del Consiglio Comunale, Judith Kofler-Peintner. Su invito del Coni sono stati presenti anche alcuni campioni e medagliati olimpici altoatesini, a cominciare da Gustav Thoeni e Paul Hildgartner, gli unici atleti nella storia dello sport italiano ad essere stati per due volte portabandiera ai Giochi Olimpici Invernali. Con loro c’erano Gerda Weissensteiner, Walter Paliner, Gunther Huber e Simone Giannelli. Dopo i saluti, Malagò ha relazionato la Giunta sulle recenti tematiche politiche riguardanti i rapporti col Governo e quelli sulla candidatura olimpica di Milano-Cortina ai Giochi Olimpici Invernali 2026, anche alla luce dell’incontro avuto col Presidente del Cio, Thomas Bach, la settimana scorsa a Losanna. E' stata aggiornata la Giunta anche sulla sentenza del Tar che ha accolto il ricorso dell’ex Presidente dell'Aero Club, Giuseppe Leoni nei confronti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il suo reintegro al vertice della Federazione. E’ stata approvata la composizione della Missione Coni che parteciperà alla 13^ edizione del Festival Invernale della Gioventù Europea in programma a Sarajevo dal 9 al 16 febbraio. Il capo Missione sarà Alessio Palombi. "Al governo chiediamo di rispettare la piena condivisione dei decreti attuativi - ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della Giunta Nazionale a Bolzano - Dobbiamo essere pragmatici, il governo era presente agli Stati Generali per evidenziare come la legge abbia una sua logica solo se c'è condivisione con il Coni. Ogni giorno che passa ci sono problemi oggettivi, senza fare polemiche, e lo sport ha bisogno di immediatezza di risposte e soprattutto di certezze". Il numero uno dello sport italiano si è soffermato anche sulla candidatura di Milano e Cortina ai Giochi Invernali del 2026: "Siamo in dirittura d'arrivo, al rush finale: abbiamo fatto bene i compiti a casa. Non sarà semplice, sappiamo benissimo che tante cose sono oggetto di discussione sulla candidatura ma è un dato di fatto che siamo forti, con un dossier innovativo e coraggioso. Se siamo candidati, e secondo me molto forti, è perchè siamo stati i primi e più di tutti ad aver sfruttato le prerogative dell'Agenda 2020, coinvolgendo più territori anche nel titolo della candidatura e allargandola addirittura a quattro regioni. Senza l'Agenda 2020 - conclude Malagò - non saremmo in gara e così forti, per un paese come il nostro e con un budget così basso".

 


Share |



LEADER ITALIANA DELL’INFORMAZIONE SPORTIVA
Ogni giorno Italpress fornisce un notiziario aggiornato in tempo reale con circa 300 news, servizi e approfondimenti su tutte le discipline, comprese quelli “minori” che le agenzie tradizionali non trattano. La qualità editoriale è altissima, i plus esclusivi: la cronaca, il commento e i tabellini completi di tutte le partite diurne e notturne entro 15 minuti dal fischio finale.

TUTTI GLI SPORT
Calcio, Formula 1, moto, ciclismo, basket, tennis, volley, rugby, nuoto e pallanuoto, pallamano. Ma anche atletica, boxe, baseball, canottaggio, golf, ginnastica, judo, karate, lotta, scherma, equitazione, sci, pattinaggio su ghiaccio, tiro con l’arco, vela.

OGNI GIORNO
Un notiziario quotidiano sul Campionato e le squadre di calcio di serie A, le principali notizie sulla serie B, eventi e curiosità fino alla D, tabellini di calcio della serie A, B, Prima e Seconda Divisione e serie D, risultati, classifiche, formazioni, prossimi turni e calendari di tutte le manifestazioni sportive.

EVENTI
Una rete di inviati segue regolarmente tutte le trasferte della Nazionale in Italia e all’estero, i Campionati di serie A e B, Olimpiadi, Mondiali, Europei, Giro d’Italia e Tour de France, Coppa Davis. I servizi speciali sono forniti senza costi aggiuntivi per gli abbonati.

GRANDI FIRME
Le principali attività sportive e i grandi eventi vengono sottolineati quotidianamente dalla penna di noti opinionisti del giornalismo e del mondo sportivo italiano.

GOSSIP
Il “dietro le quinte” di tutti gli sport: curiosità dagli spogliatoi e dalle panchine, esoneri e infortuni, indiscrezioni dai centri di potere, incontri e trattative, love story dei campioni.

I PLUS ITALPRESS POLITICA & SPORT
Tutte le connessioni tra il Potere e lo sport. Direttamente dai “palazzi” delle federazioni, notizie fresche e indiscrezioni sulle decisioni, le leggi e le direttive che governano lo sport agonistico e federale. Interviste, opinioni e interventi dei personaggi che contano.

BUSINESS & SPORT
Tutto ciò che collega lo sport all’economia italiana e mondiale. Quotazioni in Borsa delle squadre sportive, sponsorizzazioni, calciomercato. Dati, cifre, movimenti, contratti.