OROSCOPO
martedì 23 aprile 2019

CINEMA: SALVATORES "A 30 ANNI I MEDICI MI DISSERO CHE STAVO PER MORIRE"

9 marzo 2010

MILANO (ITALPRESS) – Gabriele Salvatores aveva trent’anni quando gli hanno diagnosticato una leucemia, “non arrivera’ ai 35”, dicevano i medici. Invece lui e’ arrivato ai 60 (vincendo un Oscar nel frattempo). Mentre sta per uscire la sua nuova commedia “Happy family” – al cinema dal 26 marzo – Salvatores e’ pronto a parlare della sua malattia ormai lontana, e lo fa dalle pagine di Vanity Fair, in edicola dal 10 marzo. Happy Family, con Fabrizio Bentivoglio, Diego Abatantuono, Fabio De Luigi, Margherita Buy e’ dedicato “a chi ha paura” (di tutto: malattie, omosessualita’, perdite…). “Trent’anni fa, il Teatro dell’Elfo, che per me era la casa, la famiglia, si stava sciogliendo – racconta -. Tornando da teatro una sera non mi sento bene, la mattina vado a farmi vedere e scoprono che nel sangue ho una quantita’ di piastrine molto piu’ alta del normale. Le piastrine aggregano i globuli rossi: l’Elfo si disgregava, io aggregavo il piu’ possibile”.
“Avevo 30 anni -prosegue -, mi dissero che era leucemia, che non sarei arrivato ai 35. Ero preoccupato, anche se quelli veramente spaventati erano i miei genitori”. “Ogni giorno mi facevano nuove analisi, e ogni esame poteva significare o che avevo la leucemia o che ce l’avrei fatta: era una porta che continuamente si apriva e chiudeva sull’ignoto. Occupavo il tempo dedicandomi a carteggi, con Demetrio e con gli “Elfi”, e progettavo con la mia ragazza di allora, Corinna Agustoni (l’attrice, che ha 60 anni, in Happy Family e’, grazie a quattro ore di trucco, la vecchia mamma di Bentivoglio malata di Alzheimer, ndr), di comprarci una barca a vela appena fossi uscito. Ho anche cominciato a scrivere uno spettacolo – Dracula il vampiro – sul sangue”. “Policitemia. Ancora oggi, ogni tre mesi, vado a fare gli esami, ma non ho problemi, prendo solo degli antiaggreganti. E due volte all’anno faccio un salasso, che trovo una cosa molto romantica: non ci sono piu’ le sanguisughe come nell’Ottocento, ma nella mia fantasia resta quella cosa che faceva chi viveva forti emozioni. Il check-up e’ un po’ noioso, pero’ e’ molto istruttivo: esci dall’ospedale pensando che sei proprio fortunato. Perche’ questo insegna la malattia: che – per quanto tu possa stare male – non sei il centro del mondo”.
(ITALPRESS) .


Share |



L’INFORMAZIONE PIÙ QUALIFICATA VA IN SCENA
Italpress copre capillarmente il settore della cultura e degli spettacoli, fornendo un notiziario di grande qualità editoriale. Più di 80 news quotidiane, un mondo variegato e ricchissimo di appuntamenti, recensioni, classifiche, interviste alle personalità note ed emergenti del mondo dello spettacolo, della musica, della cultura e dell’arte.

CINEMA
Le anteprime e i film in programmazione nelle sale italiane. Trame, cast, recensioni, approfondimenti e critiche. Backstage dai set nazionali e internazionali. Interviste ai divi più amati, love story, segreti e curiosità.

TEATRO
Prime e programmazione, con recensioni e ampi servizi. Le compagnie di turno, i cartelloni e gli abbonamenti. Le star di sempre e gli astri nascenti.

MUSICA
Tour e date dei concerti della settimana sul territorio nazionale e internazionale. Presentazione degli album in uscita, hit-parade e tendenze, biografie dei musicisti e curiosità.
Le radio che fanno tendenza nel gusto musicale.

TV
Una guida giornaliera ai programmi su tutte le reti, selezione dei film e dati di ascolto. Attualità, interviste e gossip sui personaggi televisivi più gettonati.

LIBRI
Le novità fresche di stampa e i best seller: classifiche, recensioni, note sugli scrittori e interviste ai personaggi più letti.

APPUNTAMENTI
Calendario e news su tutte le performance artistiche e letterarie in Italia e all’estero. Musei, gallerie e mostre, conferenze, convegni.