OROSCOPO
giovedì 22 agosto 2019

BIENNALE, ARTE E FEDE IN PADIGLIONE SANTA SEDE

15 luglio 2015

La Santa Sede partecipa quest'anno per la seconda volta alla Biennale d'Arte di Venezia, con un Padiglione ispirato al Nuovo Testamento. "In Principio...la parola si fece carne" è il tema scelto dal Cardinale Angelo Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e Commissario del Padiglione, che ha voluto venisse sviluppato il tema del "Principio", passando dal riferimento alla Genesi dell'edizione del 2013 a quello del Prologo del Vangelo di Giovanni. Curato da Micol Forti, responsabile della Collezione di Arte Contemporanea dei Musei Vaticani, si articola intorno a due poli: la parola trascendente, che è "in principio" e che rivela la natura dialogica e comunicativa del Dio di Gesù Cristo (vv. 1-5); e la parola che si fa "carne", corpo, per portare la presenza di Dio nell'umanità, soprattutto là dove questa appare ferita e sofferente (v. 14). Quest'anno ad interpretare i testi sacri si sono voluti artisti più giovani, di diversa provenienza geografico/culturale e che la presenza femminile caratterizzasse con forza il Padiglione. La colombiana Monika Bravo, la macedone Elpida Hadzi-Vasileva e il fotografo mozambicano Mário Macilau sono i tre artisti identificati per la consonanza dei rispettivi percorsi col tema prescelto. Monika Bravo (1964), nata e cresciuta in Colombia e ora trasferitasi a New York dove vive e lavora, ha concepito per il Padiglione della Santa Sede, 'ARCHE-TYPES. The sound of the word is beyond sense'. Si tratta di un'installazione site-specific, incentrata sulla possibilità di leggere l'idea astratta del Logos, che si inserisce in una ricerca sulla lingua come sistema di astrazione e sui modi di decifrare la realtà attraverso la percezione. Sei schermi, posti sullo sfondo di pannelli colorati, sono il luogo di elaborazioni digitali in lenta mutazione: frammenti di scenari naturali ritagliati in forme geometriche creano stratificazioni della visione che frazionano la percezione. Su ogni schermo dei pannelli in vetro sui quali le parole in greco del Prologo del Vangelo di Giovanni assumono nuove forme e dimensioni. Colori, geometrie in movimento e parole spingono l'osservatore a riflettere sui nostri limiti nel pensare l'assoluto al di là dell'esperienza del reale, così come l'impossibilità di percepirlo indipendentemente da qualsiasi processo di astrazione. La macedone Elpida Hadzi-Vasileva (1971), che attualmente vive e lavora a Londra, si è concentrata sul passaggio del prologo giovanneo "Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi" e ha ideato Haruspex, un'installazione di natura architettonica, destinata a collocare lo spettatore all'interno di un ambiente ad alto contenuto simbolico. Una superficie semi trasparente, realizzata con scarti di origine animale sottoposti a un accurato processo di purificazione, è adagiata sulle otto colonne che scandiscono la Sala d'Armi nord dell'Arsenale, sede del Padiglione vaticano. Il non-luogo che si viene a creare deriva la sua scansione spaziale dal pannello centrale dell'Adorazione dell'agnello mistico di Jan van Eyck. 
Il contrasto tra la natura del tessuto e la bellezza del suo aspetto contiene in sé l'essenza della storia della salvezza. La provenienza del materiale, nella sua natura di scarto, ricorda la sorte dell'Uomo rifiutato e condannato. La sublimazione data dall'elaborazione artistica al contrario diventa espressione della natura divina del Cristo nonché occasione per ricordare all'uomo la sua origine. Il percorso si chiude con le grandi fotografie in bianco e nero di Mário Macilau. Nato e cresciuto a Maputo, dove abita, l'artista ha scelto di soffermarsi sulla Parabola del Buon Samaritano, esponendo nove immagini appartenenti alla serie Growing on Darkness, un lungo lavoro che lo vede impegnato dal 2012 dedicato ai bambini di strada. Sono immagini in cui la realtà si fa tanto concreta da diventare carne: la carne di bambini e adolescenti colti nei difformi aspetti della loro disagiata quotidianità. Macilau dà corpo ad una realtà sconosciuta o troppo spesso collocata in un lontano indistinto, portando all'attenzione della nostra coscienza la qualità caleidoscopica di una vita che convive con la morte, la distruzione, la povertà, senza perdere nulla della sua umanità. La verità delle sue foto è la loro forza, mentre una poeticità ne sublima i contenuti, consentendoci di sostenere ciò che vediamo senza sviare lo sguardo. Le opere dei tre artisti compongono un insieme organico che si snoda come un percorso a tappe, attualizzando i testi sacri e dimostrando che l'arte contemporanea e la fede possono essere mondi meno distanti come si è portati a pensare. In linea con l'intento del Cardinale Ravasi di ristabilire il dialogo tra arte e fede, la presenza della Santa Sede in una mostra internazionale di arte contemporanea prestigiosa come la Biennale veneziana, offre dunque un interessante stimolo a riflettere sulle potenzialità di un dialogo vitale e fertile tra queste due realtà. In questi primi due mesi di apertura - la Biennale ha inaugurato l'8 maggio - le reazioni del pubblico e della critica sono state unanimemente positive. Attraversare il Padiglione della Santa Sede significa fare esperienza del senso e della attualità che ancora oggi i testi sacri possono avere per l'uomo comune così come per l'artista chiamato a confrontarsi con essi.
(ITALPRESS).


Share |



L’INFORMAZIONE PIÙ QUALIFICATA VA IN SCENA
Italpress copre capillarmente il settore della cultura e degli spettacoli, fornendo un notiziario di grande qualità editoriale. Più di 80 news quotidiane, un mondo variegato e ricchissimo di appuntamenti, recensioni, classifiche, interviste alle personalità note ed emergenti del mondo dello spettacolo, della musica, della cultura e dell’arte.

CINEMA
Le anteprime e i film in programmazione nelle sale italiane. Trame, cast, recensioni, approfondimenti e critiche. Backstage dai set nazionali e internazionali. Interviste ai divi più amati, love story, segreti e curiosità.

TEATRO
Prime e programmazione, con recensioni e ampi servizi. Le compagnie di turno, i cartelloni e gli abbonamenti. Le star di sempre e gli astri nascenti.

MUSICA
Tour e date dei concerti della settimana sul territorio nazionale e internazionale. Presentazione degli album in uscita, hit-parade e tendenze, biografie dei musicisti e curiosità.
Le radio che fanno tendenza nel gusto musicale.

TV
Una guida giornaliera ai programmi su tutte le reti, selezione dei film e dati di ascolto. Attualità, interviste e gossip sui personaggi televisivi più gettonati.

LIBRI
Le novità fresche di stampa e i best seller: classifiche, recensioni, note sugli scrittori e interviste ai personaggi più letti.

APPUNTAMENTI
Calendario e news su tutte le performance artistiche e letterarie in Italia e all’estero. Musei, gallerie e mostre, conferenze, convegni.