OROSCOPO
venerdì 18 gennaio 2019

RICERCA UNICT, DA E-CIG ZERO RISCHI PER SALUTE

9 giugno 2017

Una ricerca che dimostra per la prima volta l'assenza di danni a carico delle vie aeree e dei polmoni in utilizzatori che hanno fatto uso regolare e protratto di sigarette elettroniche è stata presentata oggi presso l'Università di Catania. Sono questi i primi risultati emersi da uno studio prospettico condotto dai ricercatori dell'Università di Catania e coordinato dal professore Riccardo Polosa, docente di Medicina Interna presso l'Università di Catania e promotore del Comitato Scientifico Internazionale per la Ricerca sulla Sigaretta Elettronica, su utilizzatori di sigarette elettroniche che non avevano mai fumato sigarette convenzionali. "Questa ricerca - si legge in una nota - risponde alla principale preoccupazione rispetto all'utilizzo delle e-cig e cioè ad eventuali pericoli per la salute derivanti dall'esposizione agli aerosol prodotti dalle sigarette elettroniche. Dimostra infatti, per la prima volta, attraverso diverse metodiche (spirometria, test del ossido nitrico esalato, TAC del torace) che le emissioni da e-cig non provocano modifiche di parametri respiratori in soggetti non fumatori che hanno fatto uso regolare e protratto di sigarette elettroniche. La novità principale introdotta consiste, oltre nell'aver seguito variazioni dello stato di salute dei polmoni per un periodo sufficientemente prolungato, anche nell'aver voluto valutare questi effetti in utilizzatori regolari di sigarette elettroniche che non avevano mai fumato sigarette convenzionali in vita loro. Nonostante i partecipanti siano stati esposti quotidianamente al vapore delle e-cig per almeno 4 anni con un consumo medio di 3,1 ml di liquido al giorno, lo studio non ha rilevato cambiamenti nella funzionalità polmonare o nei marcatori dell'infiammazione delle vie aeree nel periodo di osservazione rispetto ai valori di base misurati 4 anni prima. La conclusione dei ricercatori catanesi e' stata che l'uso protratto della sigaretta elettronica non puo' provocare danni clinicamente significativi". 

"Le elettroniche possono avere successo nel liberarsi dalle sostanze cancerogene delle sigarette convenzionali e possono aiutare a smettere definitivamente, è questo quanto dimostrato anche dai recenti risultati del sondaggio condotto in Inghilterra dall'organizzazione Ash (Action on Smoking and Health) che testimonia come 1.5 milioni di utilizzatori passati alle e-cig hanno nel tempo abbandonato definitivamente le sigarette convenzionali", commenta Paolo Veronesi (oncologo allo IEO e professore associato in Chirurgia all'Università degli Studi di Milano) sulla base di uno studio elaborato dall'Istituto Europeo di Oncologia.

(ITALPRESS).


argomenti: sigarette elettroniche,e-cig,paolo veronesi
articoli correlati:
Share |



L’INFORMAZIONE LOCALE CAPILLARE E TEMPESTIVA
Ogni giorno, oltre 200 news e servizi per coprire capillarmente ogni aspetto della vita siciliana: cronaca, sport, politica, sindacati, economia, turismo, ambiente, cultura e spettacolo.

POLITICA
L’attività parlamentare e quella del Governo siciliano, le notizie più importanti delle 9 province, dei 9 capoluoghi di provincia oltre che dei principali Comuni siciliani.

CRONACA
Dalla nera alla bianca, passando anche per la rosa: tutto quanto fa cronaca in un solo click.

ECONOMIA
Le principali notizie sul mondo economico e sindacale siciliano, sulle sue aziende e sui suoi protagonisti.

SPORT
I principali avvenimenti sportivi siciliani e delle squadre isolane impegnate in Italia ed all’estero, le curiosità, i risultati e i commenti.

SPETTACOLO
I principali appuntamenti culturali e di spettacolo: prime teatrali, mostre, concerti ed incontri. Notizie, recensioni, interviste e commenti con i protagonisti dello spettacolo in Sicilia.