OROSCOPO
lunedì 25 marzo 2019

LIBANO AVRÀ SUA CRIPTOVALUTA

9 febbraio 2019

Il Governatore di Banque du Liban ha annunciato il lancio di una nuova criptovaluta al 100% libanese nel prossimo futuro. La moneta sarà una "sterlina libanese virtuale" destinata esclusivamente all'uso locale. Sarà rilasciata da Banque du Liban in sterline libanesi e il suo obiettivo è di facilitare i metodi di pagamento, attuare una trasformazione tecnologica delle istituzioni finanziarie e ridurre i costi sostenuti dai consumatori.

Lo scorso ottobre il Parlamento ha adottato una legge sulle transazioni elettroniche e i dati personali. L'articolo 61 della legge fa la prima menzione ufficiale di "valute elettroniche e cripto" in un testo giurisdizionale. Il Parlamento ha evitato la questione affidando alla Banca centrale piena responsabilità in merito all'adozione di un quadro normativo per tali monete.

Una forma digitale di una valuta esistente, come la sterlina libanese, agisce quindi come un ponte tra il mondo reale e quello digitale e migliora l'inclusione bancaria offrendo a tutti la possibilità di passare da denaro fisico a moneta digitale dopo aver aperto un conto presso la Banca Centrale.

Il sistema bancario libanese non avrebbe mai accettato la creazione di uno "stablecoin" o di una criptovaluta decentralizzata, non regolamentata da Banque du Liban. Qualsiasi valuta del genere avrebbe un impatto significativo sui trasferimenti di denaro tra la diaspora e il Libano, che attualmente rappresentano il 20% del PIL del Libano. Una criptovaluta decentralizzata peer-to-peer permetterebbe ai libanesi di trasferire denaro senza dover pagare le tasse bancarie.

Anche se regolate e centralizzate, le valute digitali possono indurre rischi di cui le autorità di controllo dicono di essere pienamente consapevoli. Affinché una valuta digitale sana emerga in Libano, le autorità dovranno rispondere ai requisiti di conformità, controlli di identità sul cliente (KYC) e all'origine dei fondi del cliente (AML), che sono uguali a quelli intrapresi dal tradizionale sistema bancario. Tuttavia, le procedure sono molto diverse e spesso si basano sulla blockchain.

(ITALPRESS/MNA)

 


Share |