OROSCOPO
sabato 24 febbraio 2018

Nel periodo ottobre-dicembre 2017, il numero di occupati è aumentato di quasi 1,5 milioni.

CONTINUA A CRESCERE TRAFFICO AEROPORTO TEL AVIV

24 febbraio 2018

A gennaio 1,3 milioni di passeggeri, il 15% in più rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.

ISRAELE, IMPOSTE PIÙ LEGGERE PER FONDI VENTURE CAPITAL

17 febbraio 2018

Secondo un decreto pubblicato dall'Autorità fiscale israeliana, i fondi possono ora pagare un'imposta sul reddito basata sulle spese per le plusvalenze, invece di un tasso fisso.

MINNITI INCONTRA MINISTRO INTERNO TUNISIA

13 febbraio 2018

Lotta al terrorismo, immigrazione irregolare, misure di controllo delle frontiere e  cooperazione tra le Forze di Polizia dei due Paesi tra i temi dell'incontro.

MEDITERRANEO, ALTA DISOCCUPAZIONE DONNE E GIOVANI

10 febbraio 2018

L'edizione 2017 del Rapporto Issm del Cnr, presentata a Napoli, ha approfondito in particolare le problematiche del mercato del lavoro. 

MALTA, HI-TECH MADE IN ITALY PER RESTAURO FONTANA TRITONI

6 febbraio 2018

C’è anche l’Enea nel team tutto italiano che ha condotto i lavori, grazie ad un accordo di collaborazione con l’impresa romana De Feo Restauri.

500 MLN PER POTENZIARE FERROVIE GRECHE

6 febbraio 2018

L'annuncio dell'ambasciatore italiano in Grecia, Marras, dopo l'acquisto di TrainOSE da parte del gruppo Fs.

SLOVENIA, ACCORDO GOVERNO-BANCA SID PER FONDO SVILUPPO

3 febbraio 2018

L'obiettivo è promuovere e finanziare la crescita sostenibile e lo sviluppo economico.

EGITTO, APPROVATA LEGGE SU BANCAROTTA

3 febbraio 2018

La nuova norma mira a ridurre al minimo la necessità per le aziende o le persone di ricorrere ai tribunali e semplifica le procedure post-fallimento.

TURISMO, MINISTRO MALTA "POSSIBILI SINERGIE CON SICILIA"

27 gennaio 2018

Konrad Mizzi ha annunciato che "la prima cosa che stiamo facendo è intensificare i voli che permettono di andare da Malta a Catania, Palermo e Comiso".

MAROCCO, PER BANCA MONDIALE CRESCITA +3,1% NEL 2018

20 gennaio 2018

Secondo gli esperti rispetto al 2017 il progresso dovrebbe rallentare soprattutto per le prospettive non incoraggianti nel settore agricolo