OROSCOPO

Spese detraibili SRL

Spese detraibili SRL

Se stai valutando di aprire una srl, hai la necessità di stimare l’ammontare delle imposte che sarai tenuto a versare. Sia liberi professionisti che imprese (come la srl) possono scaricare i costi inerenti all’attività d’impresa o attività professionale.

Scaricare le spese sostenute significa diminuire l’utile fiscale, ovvero l’importo sul quel si calcolano le tasse. Non solo, al fine di pagare meno tasse si possono individuare spese detraibili e spese deducibili.

Quali sono le spese da portare in detrazione in una SRL, calcolo tasse e imponibile del reddito. Elenco spese detraibili e deducibili.

Differenza tra detrazione e deduzione

Prima di continuare, è bene precisare che deduzione e detrazione sono due concetti differenti. Quali sono le differenze?

Una spesa è deducibile quando il suo ammontare (o la percentuale destinata allo sgravio fiscale) è sottratto direttamente dal reddito. In pratica le spese deducibile abbassano il reddito sul quale calcolare le tassazioni.

Quindi “utile fatturato – spese deducibili” = importo sul quale calcolare le tasse da pagare.

Un esempio utile per le srl, i titolari di partita IVA e altre imprese è dato dai contributi INPS. I contributi INPS versati fanno abbassare il reddito imponibile.

Una spesa è detraibile quando la spesa sostenuta va sottratta direttamente dall’ammontare delle imposte.

Quindi: tasse da versare – detrazioni fiscali = tasse effettivamente da pagare.

La detrazione abbassa le tasse in modo diretto (l’importo da portare in detrazione si sottrae dall’ammontare delle tasse da pagare calcolato sul reddito imponibile), la deduzione abbassa le tasse in modo indiretto perché va ad abbassare il reddito imponibile (il reddito netto sul quale calcolare l’ammontare delle tasse da versare).

Quali sono le spese da detrarre per una srl?

Continuiamo a parlare delle tasse che paga una SRL soffermandoci, questa volta, su tutte le spesa da portare in detrazione fiscale o deduzione.

Se stai pensando di chiudere la tua partita IVA per aprire una SRL e vuoi capire quante tasse andrai a pagare, dovrai analizzare attentamente i costi sostenuti inerenti all’attività svolta. Solo con un’attenta analisi dei costi deducibili puoi capire su quale utile si va a calcolare la reale tassazione.

Come capire quante tasse paga una srl? Fai una stima del fatturato di questa presunta srl. Poi fai una stima di tutte le spese sostenute dalla srl. Il problema è che molte spese sono a deducibilità o detraibilità limitata, quindi non vanno sottratte al 100% dall’imponibile o dalla tassazione ma con aliquote variabili.

In questo paragrafo ti mostreremo quali sono le spese a deducibilità e detraibilità limitata che possono aiutarti ad abbassare la tassazione. L’elenco che segue è solo orientativo: anche se rispecchia l’attuale normativa, per il calcolo delle imposte SRL è sempre bene seguire gli aggiornamenti dall’Agenzia delle Entrate e consultare un commercialista.

La tabella è valida per tutte le imprese, siano esse srl a più soci che nella peculiare caso della srl unipersonale. Attenzione a non fare confusione, spesso l’IVA è detraibile al 100% mentre la deducibilità riferita all’imponibile ha aliquote diverse. Leggi l’elenco per capirci meglio!

  • Spese di viaggio
    Per una srl, i costi legati ad Alberghi e ristoranti sono deducibili al 75% se si dimostra l’inerenza tra la spesa sostenuta e l’attività lavorativa svolta. Per un libero professionista titolare di partita IVA, le deducibilità è del 2%. Se il costo è deducibile al 75%, l’iva è detraibile al 100%. Quindi il 22% (IVA) della spesa va scontato sulle tasse mentre il 75% dell’imponibile sostenuto va ad abbassare il reddito imponibile della srl.
  • Spese di rappresentanza
    Stesso sistema delle spese di viaggio ma con l’iva indetraibile.
  • Acquisto autovetture
    Le spese d’acquisto dell’auto sono deducibili al 20% del costo del bene con un tetto massimo di 18.076,00 €. L’iva è detraibile al 40%.
  • Spese per l’acquisto di autovetture destinate al dipendente
    Ammortamento deducibile al 70%. IVA detraibile al 40%.
  • Costi per manutenzione, riparazione, bollo auto, carburante, assicurazione…
    Tutti i costi legati alla gestione dell’auto hanno una deducibilità pari al 20% con detraibilità IVA al 40%.
  • Se l’auto è destinata a un dipendente della srl la deducibilità è pari al 70% con detraibilità dell’IVA al 40%.
  • Canone di leasing auto o noleggio
    Spesa deducibile al 70%. Detraibilità pari al 40% dell’IVA.
  • Anche i compensi all’amministratore della SRL sono deducibili (regime di cassa). Si tratta di spese non soggette a IVA.
  • Manutenzione di edifici e fabbricati
    Grazie ai bonus ristrutturazione è possibile sfruttare buone detrazioni fiscali ai fini IRPEF. Tuttavia, in assenza di tali bonus vi è una deducibilità del 5% mentre l’IVA è detraibile al 100%.
  • Omaggi ai dipendenti
    La SRL può prevedere spese per l’acquisto di omaggi ai dipendenti. L’iva è detraibile se ogni omaggio ha un valore unitario inferiore ai 50€. Qualora il valore unitario degli omaggi superasse i 50 euro, l’iva sarebbe indetraibile.
  • Spese per corsi di aggiornamento e convegni
    Sono deducibili al 100% rispettando un tetto massimo annuo di 10.000 euro. IVA completamente detraibile se vi è un’attinenza tra il corso e l’attività svolta dalla SRL.
  • Canone di locazione in caso uso promiscuo
    Se parte della casa è usata per l’attività della SRL, il canone di locazione è deducibile in misura del 50% con IVA indetraibile.
  • Le spese telefoniche come acquisto smartphone, canoni, manutenzione…
    Deducibilità all’80% e detraibilità IVA del 100%.
  • Ricariche telefoniche
    Sono deducibili al 50%