OROSCOPO
sabato 23 giugno 2018

MATTARELLA "RAFFORZARE COOPERAZIONE INTERNAZIONALE"

19 dicembre 2016

"Le minacce alla legalità, tanto quelle tradizionali quanto quelle, persino più insidiose, consentite dall'utilizzo spregiudicato delle nuove tecnologie, travalicano sistematicamente i confini nazionali, si aggrappano alle contraddizioni del sistema di cooperazione giudiziaria internazionale, proliferano tra fragilità legislative e giurisdizionali e sulle stesse irresolutezze delle autorità, approfittano cinicamente della povertà, dell'arretratezza, dell'esclusione sociale e dell'ignoranza". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento in occasione della Conferenza internazionale sulle sfide della legalità e sicurezza in America Latina.

"Le convenzioni internazionali, le Corti internazionali, le diverse forme di cooperazione tra le autorità giudiziarie e di polizia, sono strumenti che si sono rivelati efficaci - ha proseguito Mattarella -. La rete di collaborazione - leale e concreta - che abbiamo costruito e, insieme, possiamo irrobustire, costituisce un incomparabile giovevole antidoto alla pericolosa e pervasiva azione della criminalità organizzata e transnazionale. Oggi abbiamo rafforzato questa rete e reso più strette le sue maglie. Abbiamo posto le basi per un ampliamento della sua portata laddove il crimine organizzato desta maggiori preoccupazioni. Sono certo che presto vedremo i frutti concreti di tale azione".
(ITALPRESS).

 


Share |



IL NOTIZIARIO DELLA LEGALITÀ
Uno sguardo accurato e costante sull’impegno delle istituzioni, sul mondo dei giovani e della scuola e sul cammino di crescita intrapreso in questi anni dalla società civile.
Senza tralasciare le trasformazioni in atto nell’associazionismo, nello sport e il lavoro quotidiano delle forze dell’ordine e della magistratura.

APPUNTAMENTO CON LE BUONE PRASSI
Ogni settimana Italpress trasmette sulle sue reti e in chiaro, in una sezione del suo sito Internet, un notiziario dedicato alla legalità: notizie, interviste, appuntamenti, libri, eventi culturali e speciali. Una iniziativa senza precedenti, con la quale l’Agenzia ha colmato un vuoto informativo.