Gp Qatar, Isola “Evoluzione della pista elevata”

LOSAIL (QATAR) (ITALPRESS) – “L’evoluzione della pista ha continuato ad essere molto elevata anche oggi, anche senza gare di supporto in programma, ecco spiegato perchè abbiamo visto i tempi più veloci proprio alla fine delle qualifiche e alcuni tempi su medium in Q2 che sono stati più veloci dei tempi con soft in Q1”. Lo ha dichiarato Mario Isola, responsabile F1 e Car Racing Pirelli, al termine delle qualifiche in vista del Gp del Qatar. “Con brevi stint in qualifica e le FP3 di questa mattina che si sono svolte a metà giornata (con un focus sulle qualifiche) i team possono fare affidamento solo sulle FP2 per informazioni rilevanti in termini di long-run, che sono cruciali quando si tratta di formulare la strategia. In queste circostanze difficili vorranno chiaramente mantenere le opzioni a loro disposizione il più aperte possibile, motivo per cui i piloti in lotta per il mondiale hanno scelto di iniziare con la gara con pneumatici medium. Tuttavia, come ha dimostrato la Q2, non è stato facile superare la sessione con le medium, quindi c’è da aspettarsi un mix interessante di strategie domani con molti fattori ancora relativamente sconosciuti”.
(ITALPRESS).

Vuoi pubblicare i contenuti di Italpress.com sul tuo sito web o vuoi promuovere la tua attività sul nostro sito e su quelli delle testate nostre partner? Contattaci all'indirizzo info@italpress.com