OROSCOPO
venerdì 17 agosto 2018
FIGC - Calcio Femminile

ITALIA-POLONIA 0-0, DECISIVA SFIDA CON INGLESI

12 maggio 2018

Secondo pareggio per la Nazionale femminile Under 17 a Marijampole. Dopo lo 0-0 all’esordio contro la Spagna, le azzurrine (che vantano il record di tenere la rete inviolata à da cinque gare) hanno chiuso con lo stesso punteggio anche contro la Polonia. Un tempo per parte: nella prima fase di gioco Italia vicina al gol in due occasioni con la Polonia che colpisce una traversa, nella ripresa meglio le avversarie che hanno chiamato in causa una bravissima Forcinella. Il tecnico Migliorini sceglie il 4-3-3 per affrontare la Polonia ed effettua due cambi rispetto alla Spagna: in difesa Chiara Mele prende il posto di Paola Boglioni e in attacco Chiara Pucci rileva Teresa Fracas con Sara Tamborini schierata come punta centrale. In tribuna anche il tecnico dell’Under 19 femminile Enrico Sbardella, la cui squadra affronterà la fase finale dell’Europeo a luglio in Svizzera.
Dopo un pronto intervento al 5’ di Mele, brava ad anticipare di testa Kozak che si stava inserendo sul secondo palo, ad andare vicine al gol sono le azzurrine. Al 22’ Tomaselli viene liberata al tiro da uno scambio stretto tra Pucci e Tamborini, ma il suo diagonale destinato all’angolino basso viene deviato in angolo con un’autentica prodezza dal portiere polacco. Tre minuti dopo, al 25’, tiro improvviso di Kiszkis da oltre 30 metri che colpisce  la traversa. Anche l’Italia ci prova dalla distanza: al 30’ la conclusione di Bragonzi viene parata in due tempi da Kierul. L’azione più pericolosa, però, le azzurrine la creano al 36’ con una girata da centro area di Tamborini che termina alta di pochissimo.
La ripresa si apre con un colpo di testa di Kiszkis che termina alto. Al 9’ si fa trovare pronta Forcinella a deviare in angolo una punizione della solita Kiszkis, resa ancor più insidioso dalla deviazione della barriera. Il primo cambio delle azzurrine arriva al 14’ quando Migliorini inserisce al centro dell’attacco Fracas (al posto di Pucci) e Tamborini torna a fare l’esterna sinistra come contro la Spagna. Sei minuti dopo, un durissimo contrasto testa contro testa al centro dell’area di rigore azzurra tra Corrado e Homa, costringe il tecnico a un secondo cambio con l’ingresso di Orlando che si posiziona al centro della difesa al fianco del capitano Ripamonti. Al 31’ ancora protagonista Forcinella che, con un’autentica prodezza, riesce a deviare in angolo il tiro a colpo sicuro di Biskup arrivata in area tutta sola dopo essere sfuggita sul filo del fuorigioco alla difesa. La gara si chiude con un tiro potente, ma centrale, di Fracas dal limite dell’area e con la decisiva uscita bassa di Kierul ad anticipare di un soffio Bragonzi. Con la Spagna che, battendo l’Inghilterra 2-1, sale al comando del girone a quota quattro punti, l’Italia e la Polonia seconde a due, mentre l’Inghilterra è ultima ad un punto, diventa decisiva per l’Under 17 la gara di martedì contro le inglesi. “Noi andiamo in campo - spiega Migliorini a fine gara - per giocare bene ogni incontro, ma oggi non ci siamo riusciti. Abbiamo fatto bene i primi 20 minuti, poi ci siamo fatti prendere dal nervosismo e abbiamo sbagliato troppi passaggi facili. Le ragazze si sono intestardite e sono entrate in confusione: se nel primo tempo abbiamo avuto occasione di andare in gol, nella ripresa siamo stati anche fortunati a non prenderlo".
(ITALPRESS).

Share |


Commenti disabilitati per questo articolo


etichetta

FIGC su Facebook


etichetta

FIGC su Twitter


etichetta

FIGC SU YOUTUBE

  • Statua Balotelli a Euro 201...
  • La Farfalla Granata - 120 a...

vedi altri video »