OROSCOPO
domenica 25 agosto 2019
logo

MONDIALI, DREAM TEAM D'ARGENTO MA SENZA FESTA

26 luglio 2018

Una sesta medaglia che lascia amarezza e musi lunghi. Dopo gli ori di Mara Navarria (spada), Alice Volpi (fioretto) e Alessio Foconi (fioretto), l'argento della squadra maschile di sciabola e il bronzo di Arianna Errigo (fioretto), tocca al Dream Team rimpilzare ulteriormente il bottino dell'Italscherma ai Mondiali di Wuxi. Il quartetto azzurro di fioretto del ct Andrea Cipressa, composto dalla neo campionessa del mondo Alice Volpi, dal bronzo iridato Arianna Errigo e da Camilla Mancini e Chiara Cini, si arrende in finale per 45-35 agli Stati Uniti, che succede cosi' nell'albo d'oro iridato proprio alle tricolori, che non riescono a difendere il titolo. Bronzo per la Francia, che supera la Corea per 35-26. Dopo aver debuttato ieri superando con un netto 45-12il Brasile negli ottavi, le 'divoratrici di podi' estromettono nei quarti il Giappone per 45-29 e in semifinale la Francia per 45-29, prima di arenarsi, nettamente, alle yankees. "E' stata una gara difficile - il commento a caldo della 26enne senese delle Fiamme Oro Alice Volpi, fresca oro nell'individuale - Ci sono state tante pause prima della finale. Siamo state tre ore ferme, non era facile riattivarci subito, pero' siamo salite in pedana col piede giusto. Dopo il vantaggio ci siamo rilassate e questo ci ha dato la botta finale: non siamo piu' riuscite a recuperare". "Non ha influito vedere uscire la Russia. Abbiamo sbagliato, loro hanno tirato meglio di noi. Purtroppo - assicura Arianna Errigo, 30enne brianzola dei Carabinieri, bronzo nell'individuale - gliassalti sono cosi', non siamo state brave a recuperare ed e'andata male la finale".
"Non e' una giustificazione ma lastanchezza, che avevano anche le altre, ha un po' influito. Sonofisicamente arrivata, ho preso un 8-1 in un momento importantedella finale perche' le difficolta' possono incontrarsi ma devonoessere stoppate prima. La stagione - sottolinea Camilla Mancini, 24enne laziale delle Fiamme Gialle - e' stata lunga, siamo qui dadue settimane ma alla fine l'assalto e' uguale all'anno scorso eloro sono state brave". Infine Chiara Cini, 27enne toscana delC.S. Pisa Antonio Di Ciolo al suo primo Mondiale: "Per l'argentosono contenta, mi dispiace per la finale perche' ci credevamo e lomeritavamo. Le ragazze non hanno mai mollato, ho cercato disupportarle al massimo e sono contenta". L'Italspada maschile esce invece di scena nei quarti di finale della prova a squadre. Il quartetto azzurro vice-campione olimpico a Rio2016, formato da Paolo Pizzo, Marco Fichera, Andrea Santarelli ed Enrico Garozzo, esce sconfitto di misura, per 36-35 dalla Svizzera, al termine di un match in cui gli azzurri sono stati bravi a rimontare un largo passivo, sino a giungere all'ultima frazione, con Santarelli in pedana, nel corso della quale il punteggio ha anche visto gli italiani in vantaggio di due stoccate. La Svizzera andrà poi a prendersi l'oro sgambettando in finale, per 36-31, la Corea. Nei turni precedenti, gli spadisti del ct Sandro Cuomo avevano superato per 45-24 l'Australia e per 20-19 la Spagna.
Nel tabellone dei piazzamenti dal quinto all'ottavo posto, l'Italia vincendo contro gli Stati Uniti per 45-30 e perde per 33-20 dall'Ungheria, portando a casa un sesto posto che amareggia di diretti protagonisti: "Dovevamo fare di più, ora però concentriamoci sulla prossima stagione, che assegnerà punti per le qualificazioni ai Giochi Olimpici di Tokyo", dicono in coro gli spadisti italiani.

 

 


Hanno preso il via oggi, con i primi turni del tabellone, anche le ultime due prove del programma gare della rassegna iridata. Nel fioretto maschile l'Italia, testa di serie numero 1 del tabellone, ha esordito col successo per 45-34 contro l'Australia, approdando cosi ai quarti di finale dove, domattina, sfidera' la Polonia. La squadra azzurra, chiamata a difendere il titolo dello scorso anno, e' composta dal neo campione iridato Alessio Foconi e da Giorgio Avola, Daniele Garozzo ed Andrea Cassara'. Quarti conquistati anche nella gara di sciabola femminile, dove la squadra azzurra formata da Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Martina Criscio e Loreta Gulotta ha sconfitto 45-34 l'Azerbaijan. Ad attendere le azzurre nel primo assalto della giornata di domani sara' l'Ungheria.
(ITALPRESS).


Share |




etichetta

Federscherma su YouTube

  • Mondiali BUDAPEST2019 - Il ...
  • Mondiali BUDAPEST2019 - Il ...
  • Mondiali BUDAPEST2019 - Il ...
  • Mondiali BUDAPEST2019 - Int...

vedi altri video »