OROSCOPO
martedì 17 settembre 2019
logo

AUSTRIA

Un cammino di qualificazione quasi perfetto (28 punti su 30) per una macchina da gol che dietro concede poco. L'Austria ha fatto la voce grossa in un girone con Russia, Svezia e Montenegro e si candida a mina vagante del prossimo Europeo. Grandi meriti al ct svizzero Marcel Koller, accolto nel 2011 con scetticismo e capace di riportare l'Austria nella fase finale di un grande torneo per la prima volta dal '98 (nel 2008 era qualificata come Paese organizzatore). Sotto la sua guida sono state scalate ben 70 posizioni nel ranking Fifa e la crescita dei giocatori è sotto gli occhi di tutti, a partire da David Alaba, stella non solo in nazionale ma anche al Bayern Monaco. In attacco, nonostante abbia superato i 30, Janko resta imprescindibile, Harnik e l'ex interista Arnautovic sono splendide realtà e non mancano giocatori di prospettiva, come il difensore Dragovic.

RANKING FIFA: 10^
PRESENZE AGLI EUROPEI: 2 (2008, 2016)
MIGLIOR PIAZZAMENTO AGLI EUROPEI: fase a gironi (2008)
CAMMINO DI QUALIFICAZIONE: 1^ Gruppo G (9 vittorie, 1 pareggio, 0 sconfitte, 22 gol fatti, 5 subiti);
PALMARES: -
COMMISSARIO TECNICO: Marcel Koller (Svizzera)
LA STELLA: David Alaba (difensore, Bayern Monaco)
PRECEDENTI CON L'ITALIA: 37 (12 vittorie, 8 pareggi, 17 sconfitte; 56 gol fatti, 49 subiti). Ultimo incontro: Italia-Austria 2-2, 20/08/2008, amichevole.

LA ROSA

PORTIERI: Robert Almer (Austria Vienna), Heinz Lindner (Francoforte), Ramazan Ozcan (Ingolstadt);

DIFENSORI: Aleksandar Dragovic (Dinamo Kiev), Christian Fuchs (Leicester), Gyorgy Garics (Darmstadt), Martin Hinteregger (Moenchengladbach), Florian Klein (Stoccarda), Sebastian Prodl (Watford), Markus Suttner (Ingolstadt), Kevin Wimmer (Tottenham);

CENTROCAMPISTI: David Alaba (Bayern Monaco), Julian Baumgartlinger (Mainz), Martin Harnik (Stoccarda), Stefan Ilsanker (Lipsia), Jakob Jantscher (Lucerna), Zlatko Junuzovic (Werder Brema), Marcel Sabitzer (Lipsia), Alessandro Schopf (Schalke);

ATTACCANTI: Marko Arnautovic (Stoke City), Lukas Hinterseer (Ingolstadt), Rubin Okotie (Monaco 1860), Marc Janko (Basilea).
(ITALPRESS).


Share |





etichetta

EURO 2016 su Facebook


etichetta

EURO 2016 su Twitter