OROSCOPO
giovedì 19 gennaio 2017

GIOVANI: DROGA, MELONI "OLANDA MANDA IN FUMO 'MITO' DELLA CANNA"

02/11/2011 09.31

-Newsletter ministero della Gioventù-

ROMA (ITALPRESS) - "Il riconoscimento della pericolosita' della marijuana da parte dell'Olanda conferma quello che da sempre diciamo: non puo' esistere una distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti perche' la droga e' droga e fa male". Lo afferma il ministro della Gioventu', Giorgia Meloni.
"L'intenzione delle Autorita' Olandesi di equiparare la marijuana a sostanze stupefacenti come la cocaina e l'eroina potrebbe rappresentare una svolta storica, dopo il clamoroso passo indietro fatto nel 2007 dal quotidiano britannico 'Independent', che si scuso' con i lettori per aver avviato una campagna a sostegno della depenalizzazione della cannabis - aggiunge -. Seguiremo con attenzione i risvolti di questa notizia, che manda in fumo il 'mito della canna innocua' e che ha grande valenza sia a livello giovanile che scientifico. L'auspicio e' che anche qui da noi diventi oggetto di riflessione per chi ancora oggi vorrebbe convincerci che lo spinello e' innocuo o che addirittura fumarlo farebbe bene al fisico e alla mente", conclude Meloni.(ITALPRESS).