OROSCOPO
domenica 30 aprile 2017

PALLAMANO: SERIE A. BOZEN, CARPI E FASANO GUIDANO LE POULE PLAY-OFF

18/03/2017 23.16

ROMA (ITALPRESS) - Giocate le partite della seconda giornata di Poule Play-Off e Retrocessione. Dopo 120', a guidare saldamente le classifiche sono Loacker-Volksbank Bozen, Terraquilia Carpi e Junior Fasano. Girone A. POULE PLAY-OFF. Primato confermato per il Loacker-Volksbank Bozen, protagonista della bella vittoria nel derby altoatesino contro l’Alperia Meran. Un 27-24 che permette alla squadra del tecnico Fusina di mantenersi saldamente in vetta con 13 punti, a +4 dal Pressano, unica a tenere il passo in virtù del 27-24 maturato al Palavis contro il Principe Trieste. Per i trentini un ritorno al successo importante, in virtù dello scontro diretto contro i bolzanini della settimana prossima.

POULE RETROCESSIONE. Cassano Magnago chiude i giochi per la permanenza nella massima serie, espugnando il campo del Metallsider Mezzocorona e portandosi a 16 punti nella classifica del Girone A (26-11). I trentini non accelerano e il Musile continua a sperare nell’aggancio, nonostante lo stop esterno sul campo dell’Eppan, che s’impone col risultato di 29-16. Vittoria ai tiri dai 7m del Malo sul Brixen, 37-36 il finale in casa dei veneti dopo il 27-27 al termine dei 60' regolamentari.
Girone B, POULE PLAY-OFF. Terraquilia Carpi sempre più capolista dopo la 2^ giornata. Gli emiliani vincono con la Pharmapiù Sport Città Sant’Angelo (28-25) e nel contempo approfittano dello stop interno del Romagna, fermato sul 21-22 dal Bologna United. Per i bolognesi il 2° posto diventa ora un affare possibile: il piazzamento è distante, infatti, appena tre lunghezze con 4 gare ancora da giocare. POULE RETROCESSIONE. Salvezza matematica per il Cingoli, che batte 33-22 il Rapid Nonantola, sale a +7 proprio sugli emiliani e diviene irraggiungibile per gli stessi, che dovranno disputare altre due sole gare nella Poule Retrocessione. Successo di fondamentale importanza, intanto, per la Dorica: i marchigiani passano nettamente sul campo del ChiantiBanca Tavarnelle, 33-22 il finale della contesa.
(ITALPRESS) - (SEGUE).