OROSCOPO
venerdì 24 marzo 2017

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO CENTRO D'ECCELLENZA

17 marzo 2017

Una rete di laboratori in cui lavorano 300 persone. Dalle mani e dai microscopi dei biologi e dei veterinari dell'Istituto Zooprofilattico di Palermo passa la sicurezza dei controlli di tutti gli alimenti siciliani. Un centro di eccellenza dotato della Banca delle cellule e di un nuovo Polo chirurgico interdisciplinare che, stamattina, è stato presentato al sottosegretario alla Salute, Davide Faraone, durante una visita istituzionale al centro di via Marinuzzi.

"L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia è una struttura di eccellenza dell'Isola. Sono tanti gli ambiti di ricerca in cui si e' specializzato nel corso degli anni: dalla sicurezza alimentare alla biologia molecolare applicata alla medicina veterinaria forense, attraverso l'ausilio delle piu' moderne tecnologie e attrezzature che permettono allo staff di biologi e ricercatori di fare l'analisi del Dna", ha detto Faraone, visitando il nuovo Polo chirurgico all'avanguardia nel settore veterinario, che ha anche ricadute positive nell'ambito umano.

Un’occasione, per il sottosegretario, per conoscere i fiori all'occhiello dell’Istituto: la Banca delle cellule, i Centri di referenza nazionali e internazionali, come quello per le malattie trasmesse dalle zecche, i laboratori di sicurezza alimentare e di diagnostica veterinaria per il controllo delle malattie infettive e diffusive. L'Istituto Zooprofilattico effettua oltre un milione di esami l’anno sia sugli alimenti di origine animale che vegetale. "Nella nostra struttura - hanno spiegato il commissario straordinario Salvatore Seminara e il direttore sanitario, Santo Caracappa - arrivano centinaia di campioni da Asp, Nas, commercianti o da privati che vengono analizzati nei nostri laboratori di Chimica".

A rappresentare un punto di riferimento per tutta la Sicilia è il laboratorio di Tecnologie Diagnostiche Innovative dell’area Biologia molecolare dello Zooprofilattico: “Le scienze forensi, basate sulla genetica molecolare, forniscono il supporto tecnico-scientifico agli organi di polizia giudiziaria e alla magistratura nelle indagini sui reati commessi contro gli animali”, ha spiegato Stefano Reale, responsabile del laboratorio.

Le “impronte digitali”, inscritte nel Dna degli animali, permettono di assicurare la completa tracciabilità delle carni lungo l’intera filiera, dalla produzione primaria alla vendita al  consumatore. Le analisi del Dna consentono di svelare i casi di frode alimentare, accertare l’identità di animali smarriti o rubati, affrontare casi sospetti di bracconaggio, atti di crudeltà, importazioni illegali di specie protette e, infine, di identificare gli animali morti in stalla o in strada.

"Sono lieto di avere visitato l'istituto Zooprofilattico - ha sottolineato Faraone - e' stata un'occasione per dare un segnale di vicinanza e di sostegno a importanti strutture come questa che garantisce la salute dei cittadini".

 

 

(ITALPRESS).


Share |



L’INFORMAZIONE LOCALE CAPILLARE E TEMPESTIVA
Ogni giorno, oltre 200 news e servizi per coprire capillarmente ogni aspetto della vita siciliana: cronaca, sport, politica, sindacati, economia, turismo, ambiente, cultura e spettacolo.

POLITICA
L’attività parlamentare e quella del Governo siciliano, le notizie più importanti delle 9 province, dei 9 capoluoghi di provincia oltre che dei principali Comuni siciliani.

CRONACA
Dalla nera alla bianca, passando anche per la rosa: tutto quanto fa cronaca in un solo click.

ECONOMIA
Le principali notizie sul mondo economico e sindacale siciliano, sulle sue aziende e sui suoi protagonisti.

SPORT
I principali avvenimenti sportivi siciliani e delle squadre isolane impegnate in Italia ed all’estero, le curiosità, i risultati e i commenti.

SPETTACOLO
I principali appuntamenti culturali e di spettacolo: prime teatrali, mostre, concerti ed incontri. Notizie, recensioni, interviste e commenti con i protagonisti dello spettacolo in Sicilia.